Milano Fashion Week 2013: sfilate patinate, vip, giovani promesse, beneficenza e molto altro

milano fashion week sfilata

Un momento delle sfilate milanese (static.fanpage.it)

Milano – Sta per volgere al termine l’evento modaiolo nostrano più importante dell’anno, è la Milano fashion week 2013, in scena sulle più esclusive passerelle milanesi dal 18 al 23 settembre.

L’esclusività della settimana della moda milanese vuole che siano stati pochi i fortunati ad aver assistito alle sfilate ed ai party più attesi, ma è pur vero che questa edizione della fashion week si è resa più social che mai, grazie ai numerosi live dalle passerelle condivisi in rete.

Una settimana ricca di eventi, in cui sono state protagoniste le giovani promesse made in italy e la solidarietà, oltre alle grandi firme della moda con le collezioni femminili per la primavera/estate 2014. Anche quest’anno, la Camera nazionale della moda italiana ha dedicato una serie di appuntamenti ai giovani talenti della moda, concedendo ai designer più promettenti di calcare le passerelle con le loro collezioni, davanti a prestigiosi parterre di acquirenti e stampa internazionale.

La prima giornata, quella del 18 settembre, è stata inaugurata da alcune delle firme più attese di questa edizione, con Alberta Ferretti, Dsquared2, Gucci, Angelo Marani, Paola Frani e new entry alla moda donna di Milano come Fay. Tra le sfilate più spettacolari e creative che hanno calcato le passerelle milanesi nei giorni successivi ci sono quelle di Moschino, con aerei, carte da gioco e citazioni cinematografiche. Dolce e Gabbana ha riscoperto invece una Sicilia antica e dorata, John Richmond con la sua donna “rock”, tra croci, borchie, paillettes e metalli, Roberto Cavalli con le fantasie e i colori sgargianti. Ci sono poi le modelle quasi eteree di Giorgio Armani, nettamente in contrasto con quelle stile “rockstar” di Donatella Versace, dalle mille fibbie e catene.

Numerosi sono stati i vip che hanno assistito in prima fila alle sfilate o ne sono stati protagonisti, come sulla passerella di Blue Fashion Beach, che per presentare il meglio della moda mare 2014 ha scelto modelle d’eccezione come Melissa Satta, Federica Pellegrini, Fiammetta Cicogna, Caterina Balivo, Cecilia Capriotti e Juliana Moreira. Sfilata di vip, pur se non in passerella, anche per Roberto Cavalli, con Simona Ventura, Paolo Ruffini, Filippa Lagerback e molti altri.

barbara berlusconi

Anche Barbara Berlusconi ha preso parte al Gala di beneficenza (yahoo.com)

Non potevano mancare poi gli ormai onnipresenti neosposini Belen Rodriguez e Stefano De Martino, che il giorno dopo il matrimonio sono volati a Milano per assistere alla sfilata di John Richmond. Ma il parterre delle grandi sfilate si è popolato quest’anno anche di politici, con un Matteo Renzi alla presentazione del libro di Roberto Cavalli e diversi esponenti del Pdl ad assistere alle nuove collezioni, tra cui Mariastella Gelmini, che in una sua dichiarazione alla stampa ha auspicato una maggiore vicinanza della politica al mondo della moda, così importante per il Belpaese.

La patinata settimana della moda milanese non ha però dimenticato il suo impegno nel sociale, rinnovando il connubio con amfAR, l’organizzazione no profit a sostegno della lotta contro l’Aids che, dal 1985 ad oggi, ha saputo coinvolgere, con i suoi gala benefici, i grandi nomi della moda, del cinema e dell’arte. Il 21 settembre, a La Permanente di Milano, si è tenuto il gala di beneficenza a favore di amfAR, con la presenza di numerosi vip tra cui Caterina Balivo, Kakà, Juliette Lewis, Daniele Bossari e Filippa Lagerback, Barbara Berlusconi e, protagonista della serata per il suo costante impegno contro l’Aids, il direttore di Vogue Italia.

Non solo paillettes e lustrini: la settimana della moda milanese ha voluto rappresentare molto altro. Ciò che è emerso è l’immagine di un’Italia che ha bisogno di ripartire da ciò che sa fare meglio, coinvolgendo le giovani promesse italiane. Una moda, dunque, che oggi più che mai – se vuole concorrere con piazze come New York e Parigi – ha bisogno di uscire dal mondo patinato in cui si trova per ampliare il suo audience, andando tra la gente.

Cristina Casini

@cristina_casini

Foto: m2.paperblog.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews