Milano Fashion week 2012: tutti i trend dalle sfilate

passerella milano fashion week

Per una settima Milano è stata la capitale della moda

Milano – Nel calendario della moda dopo New York e Londra arriva Milano. Dal 19 al 25 settembre la città è stata sotto i riflettori per l’evento più glam dell’anno: la Milano Fashion week. Gli esperti del settore, buyer, ma anche gli irriducibili modaioli sono entrati in fermento per riuscire a scovare tutti i trend del prossimo anno.

L’Italia come sempre è al centro di questo universo, i grandi nomi come Dolce & Gabbana, Gucci, Francesco Scognamiglio, Alberta Ferretti e tanti altri animano le passerelle come pochi sanno fare. Artisti dell’abito, la cui fantasia è apprezzata – e comprata – anche all’estero.

Sono state giornate da grandi numeri nel capoluogo lombardo: 132 collezioni, 53 presentazioni, 73 sfilate. Cifre da capogiro per un evento degno di nota. A seguire, un no-stop di modelle, giornalisti ed esperti del settore con passerelle commentate e studiate. E Milano diventa un ponte tra l’eccellenza italiana e i compratori stranieri.

Tra i brand più apprezzati ci sono Gucci e Armani, sempre all’altezza delle prospettive del pubblico. Gucci ammalia servendosi di giacche dal taglio maschile, pelliccia e cappelli a tesa larga. Sofisticata e mai banale anche per la scelta delle nuance: colori netti che spaziano dall’arancio, blu, verde. Una moda d’altri tempi.

Milano si è rivelata un caleidoscopio di colori: la palette è più accesa e intrigante che mai. Sulle passerelle si sono visti i colori shock di Iceberg, ma anche la solare estate di Dolce & Gabbana che rende omaggio alla Sicilia del passato. Il trend della prossima primavera estate è il colore a tutto tondo. Continua così il filone del color-block iniziato da qualche anno, ove giocare e mescolare sono imperativi categorici. Roberto Cavalli invece ha ripreso i dettagli floreali dell’Art Nouveau, accostandoli a un esuberante verde lime. Le nuance accese vengono accostate alle stampe geometriche perché la cura del dettaglio è un elemento focale.

minetti fashion week milano parah

Anche Nicole Minetti ha sfilato alla Milano Fashion week, suscitando forti critiche

Uno dei trend più visti sulle passerelle è certamente il lamè. Sarà la stagione per risplendere, glitter e dettagli luccicanti sono stati i veri protagonisti, uno fra tutti il trench proposto da Burberry: fuxia, esagerato e lucido. Le ragazze bon ton non devono preoccuparsi: Antonio Marras, Fendi e tanti altri hanno infatti mostrato proposte color pastello, molto delicate adatte a una vera signora.

Ma la settimana della moda è anche un momento per le celebrità di tirare fuori dall’armadio outfit nuovi di zecca e presenziare alle sfilate. Tra i tanti vip presenti ci sono stati Fiammetta Cicogna, Enzo Miccio, Arisa e Flavia Vento. Tutti seduti in prima fila ad applaudire gli stilisti. La fashion week ha aperto in grande stile con Kate Moss e Charlotte Casiraghi. Bellissime anche Leona Lewis ed Elizabeth Hurley alla sfilata di Roberto Cavalli.

Insomma, la moda richiama davvero tutti quanti. Molto discussa la presenza di Nicole Minetti come testimonial e indossatrice dei costumi Parah: da subito ha scatenato forti critiche e contestazioni sulla pagina facebook del marchio. Dopo Milano sarà la volta della fashion week parigina, in programma dal 25 settembre al 3 ottobre. In passerella ci saranno i prestigiosi marchi francesi dell’haute couture. La moda è in gran fermento e aspetta solo la prossima occasione per stupire ancora.

Fabiana Valentini

Foto: leggo.it; mffashion.com; stylosophy.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews