Miele, elisir di lunga vita

Come tutti sanno il miele fa bene alla salute, è buono e contiene numerosi nutrienti. La tradizione popolare e i cosiddetti rimedi della nonna insegnano infatti che una tazza di latte caldo con il miele calma la tosse e aiuta a dormire meglio.

Apprezzato sin dall’antichità, unico dolcificante utilizzato dall’uomo per millenni, dai Greci veniva considerato il cibo degli déi dell’Olimpo mentre Pitagora lo raccomandava come alimento per la lunga vita. Per la medicina ayurvedica il miele ha una importante valenza spirituale ed è particolarmente indicato per coloro che fanno yoga, meditazione e intraprendono un cammino di conoscenza interiore.

Il miele viene prodotto dalle api non selvatiche che trasformano il nettare dei fiori nella preziosa sostanza zuccherina che tutti apprezziamo. I diversi tipi di piante esistenti producono diversi tipi di nettare dai quali derivano le diverse tipologie di miele che conosciamo. E’ composto da zuccheri semplici come glucosio e fruttosio, acqua, un discreto numero di oligoelementi (rame, ferro, iodio, manganese, silicio, cromo) vitamine (A, E, C, K, B), enzimi e sostanze antibiotiche.

Le proprietà di questo dolcificante naturale sono molteplici: migliora le performance fisiche e mentali, è ottimo per le persone malate, convalescenti, stanche o inappetenti. Di enorme aiuto per lenire i fastidi provocati da mal di gola, tosse e infezioni e per la sua azione lenitiva e antibatterica, dovuta ad una proteina del sistema immunitario delle api la defensina 1.

Fin dall’antichità è stato utilizzato per le malattie della pelle, in caso di ulcere, ustioni, irritazioni in quanto svolge una azione antisettica e favorisce la cicatrizzazione, anche se col tempo è stato poi soppiantato dagli antibiotici. Si ritiene inoltre che sia protettivo nei confronti del fegato, contribuisca a ridurre la febbre, migliorare l’insonnia, e a far passare gli effetti negativi dell’abuso di alcol. Chi fa sport consuma o dovrebbe consumare miele abitualmente in quanto fortifica i muscoli, migliora le prestazioni e favorisce il recupero.

Come norma generale il miele andrebbe consumato crudo e mai cotto in quanto il calore lo priva della maggioranza dei principi nutritivi. Bisogna anche ricordare che il miele crudo non è un alimento adatto ai lattanti e ai bambini al di sotto dei 12 mesi in quanto potrebbe contenere delle spore clostridium botulinum che causano il botulismo. Questo tipo di spore, talvolta presenti nel miele, non sono in grado di sopravvivere nell’intestino degli adulti e bambini più grandi, ma nei lattanti potrebbero provocare casi di cosiddetto botulismo infantile. C’è da stare comunque tranquilli, indagini campione condotte in Italia non hanno infatti evidenziato la presenza di tali spore nel miele nostrano.

Tra i tipi di miele più diffusi in Italia ricordiamo il miele di acacia, dal sapore lieve e vellutato e dalle mille proprietà, utile nelle malattie da raffreddamento, disintossicante del fegato; il miele di arancia, perfetto contro l’insonnia; il miele di girasole, ottimo febbrifugo e per ridurre il colesterolo; il miele di eucalipto, antibiotico e utile contro la tosse; il miele di tiglio, calmante, diuretico e digestivo; il miele millefiori, disintossicante per il fegato.

A livello puramente estetico il miele viene ritenuto in grado di ridurre gli inestetismi come acne e brufoli, accelerandone il processo di guarigione. Nel contempo contribuisce a reidratare le pelli molto secche aiutando in questo modo anche a ridurre le rughe. Tra i rimedi della nonna compare anche la maschera di bellezza al miele perfetta sia per pelli secche che grasse con tendenza acneica: è sufficiente applicare due cucchiaini di miele su viso e collo due volte alla settimana, lasciare in posa 20 minuti circa per poi sciacquare il viso con abbondante acqua fredda. Come si dice, tentar non nuoce, un cucchiaino di miele in bocca, due sul viso e vediamo se tra qualche settimana ci scopriremo più belli e più in forma!

Claudia Vallini

http://www.egocentre.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

2 Risponde a Miele, elisir di lunga vita

  1. avatar
    francescadorothy 25/01/2011 a 23:44

    provo subito la maschera per il viso… vediamo se funziona…

    Rispondi
  2. Pingback: Miele, elisir di lunga vita – Wakeupnews :: Integratori Multivitaminici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews