Maya, trovate incisioni in Guatemala: segnalano il 21/12/2012

ROMA – L’essere umano sembra proprio non riuscire a fare a meno di soccombere al suo terrore più grande, ovvero la fine del mondo, percezione che va tragicamente di pari passo con l’ossessione della morte in senso generale, indipendentemente dalle cause.

Per quanto riguarda, però, la prima accezione, ecco spuntare considerevoli novità per far felici i più curiosi e far storcere il naso, per l’ennesima volta, ai più scettici. Ad ogni modo, per chi ha comunque dei sospetti per la fatidica data del 21/12/2012, di profezia Maya, sembra proprio non esserci pace. Ebbene, di recente sono state rinvenute in Guatemala delle incisioni presso il sito di La Corona, le quali confermerebbero proprio per quella data il verificarsi di una fine. Attenzione, dunque: non per forza la fine di tutto.

Secondo Marcello Canuto, direttore degli scavi a La Corona, il testo parla di storia politica e non di profezia relativa ad un evento di portata catastrofica. Tale testo registra ben 200 anni di storia e l’iscrizione, rinvenuta su di una scala, riporta 56 geroglifici molto ben definiti. Il contenuto racconta di una visita reale a La Corona effettuata nel 696 a.C. dal sovrano Maya più potente di quel tempo, Yuknoom Yich’aak K’ahk’ di Calakmul, solo pochi mesi dopo la sconfitta ricevuta da parte del rivale Tikal. Secondo gli esperti il viaggio serviva a contenere le paure del popolo, preoccupato per la sopravvivenza del proprio re.

Secondo David Stewart dell’Università di Austin, Texas, «è stato un momento di grande agitazione politica nella regione Maya e questo re si sentì obbligato a ad alludere ad un ciclo più ampio di tempo che arriva fino alla fine del 2012». Il riferimento ad una fine, in sostanza, è più da intendersi come un momento di passaggio, una transizione precedente al ritorno di un re.

(Foto: specchioquotidiano.com / martinella.it)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Maya, trovate incisioni in Guatemala: segnalano il 21/12/2012

  1. avatar
    antonimo 04/07/2012 a 19:52

    E se il 21.12.2012 segnasse la fine dell’euro? In questo caso sarebbe una festa per l’Europa e veramente l’inizio di una nuova era fuori dal controllo della “cabala” degli usurai globali!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews