Massimo impegno per ritrovare Sarah, parola di Napolitano

Il Capo dello Stato risponde all’appello della mamma di Sarah Scazzi, la ragazza misteriosamente scomparsa il 26 agosto scorso ad Avetrana: “massimo impegno investigativo e operativo nella ricerca di Sarah”

Sarah Scazzi, la ragazza scomparsa

“Ho ricevuto la vostra toccante lettera e comprendo la profonda angoscia in cui state vivendo da tanti giorni nella trepidante attesa di notizie”. Così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha scritto ai genitori di Sarah Scazzi, la ragazza di 15 anni misteriosamente scomparsa il 26 agosto scorso ad Avetrana, in risposta a una loro lettera-appello affinchè vengano incrementate le ricerche della quindicenne.

“Ho compiuto i passi necessari per assumere informazioni e per sollecitare un’azione adeguata, e posso assicurarvi che è già in atto e continuerà ad essere profuso il massimo impegno investigativo e operativo nella ricerca di Sarah”- ha assicurato il presidente Napolitano-”. Nella lettera il capo dello Stato ha espresso alla famiglia, anche a nome della moglie Clio, i sentimenti di affettuosa vicinanza.

Intanto il fratello della ragazza nega le voci di allontanamento volontario: ‘Escludo che Sarah se ne sia andata volontariamente. E’ stata portata via o da un amico insospettabile o da uno straniero”.

”Sono passati molti giorni dalla sua scomparsa e adesso mi attendo qualcosa di diverso… Se dopo 14 giorni Sarah non è ancora stata ritrovata, c’e’ qualcosa di strano. Io – continua il fratello – ho conosciuto tutta la compagnia di ragazzi con i quali usciva mia sorella, e sono tutti bravi ragazzi, tutta gente che lavora e non ha mai avuto problemi; gente affidabile della quale non sospetteresti mai. Quello che credo – aggiunge – è che a portare via Sarah sia stato o un amico, una persona veramente fidata della quale non sospettiamo, o una persona totalmente estranea, uno straniero che con Avetrana non ha mai avuto niente a che fare”.

Di seguito l’appello della madre di Sarah:

“Il mio è un appello da madre disperata. La zona dove sono in corso le ricerche è vasta e per questo le operazioni non sono semplici. Sono passati undici giorni e non è stata trovata nessuna traccia, Sarah non puo’ essere svanita nel nulla. Più passa il tempo e più temo per la sua sorte. Tutta la città ci sta aiutando ma questo non basta, dobbiamo fare in fretta. Sin dai primi istanti ho avuto la sensazione che le fosse successo qualcosa e infatti non ho perso tempo e sono corsa a denunciare la sua scomparsa. Non puo’ essere svanita nella nulla”.

Foto | via www.italos.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews