Mamma spende 30mila euro di assegni familiari in chirurgia estetica

Mamma spende circa 30mila euro di assegni familiari che lo Stato le passa per le quattro figlie in interventi di chirurgia estetica. La domanda è: perché?

Andrea Delzell: prima e dopo gli interventi di chirurgia estetica (www.mirror.co.uk)

Andrea Delzell: prima e dopo gli interventi di chirurgia estetica (www.mirror.co.uk)

WORKINGTON, CONTEA DEL CUMBRIA (INGHILTERRA) – Questa è la triste storia di una mamma di quarantanove anni che, disoccupata, percepisce assegni di assistenza alla famiglia e invece di usarli per i bisogni delle sue quattro figlie, li ha usati per sottoporsi a diversi interventi di chirurgia estetica: ringiovanimento vaginale, botulino, un intervento al seno. Questa storia è molto triste perché dimostra come non sia servito a niente combattere per la parità dei sessi, dal momento che ancora oggi la seduzione è percepita e utilizzata come arma sociale e pilastro nella costruzione dell’identità personale. Che in due parole significa: se vuoi contare qualcosa nel mondo, assicurati di essere guardata.

L’ABUSO DEL SISTEMA DI ASSISTENZA FAMILIARE – La donna, Andrea Dalzell, durante una intervista alla stampa locale, la quale voleva sapere la sua opinione sull’accusa che l’associazione consumatori inglese le ha lanciato – abuso del sistema di assistenza familiare a scapito dei contribuenti -, ha detto: «Invecchiare non fa per me, con le rughe e le borse sotto agli occhi non mi sento me stessa. Ho sempre saputo che un giorno sarei ricorsa alla chirurgia estetica». La signora ha speso circa trentamila euro – ventimila sterline – in interventi di chirurgia estetica. Ci è riuscita cucinando un solo pasto al giorno per sé e per le quattro figlie e, dato che le ragazze non hanno mai preteso nulla e lei non ha mai avuto il vizio dell’alcol, Andrea Dalzell ha risparmiato negli anni ventimila sterline, proprio con la prospettiva degli interventi estetici futuri.

Andrea e Sophie Delzell (www.mirror.co.uk)

Andrea e Sophie Delzell (www.mirror.co.uk)

LE FIGLIE – Da una madre votata all’apparenza, di certo non potevano crescere donne diverse: il «Daily Mail» riporta la storia di una delle figlie di Andrea, Sophie, ventidue anni, modella. La ragazza è stata in prigione ben venticinque volte: la prima volta è stata arrestata perché, ubriaca, ha aggredito due poliziotti. Le hanno fatto trascorrere una notte in carcere e poi l’hanno lasciata andare con la promessa di frequentare gli incontri di “recupero” e svolgere un lavoro socialmente utile: incontri a cui Sophie non ha mai partecipato perché correva in Belgio per sottoporsi a interventi di chirurgia estetica, soprattutto per ingrandire il seno.

Mariangela Campo

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews