Madonna sfida il Cremlino e il vicepremier contrattacca: ‘E’ una vecchia p…’

Madonna in concerto (ladyblitz.it)

Continua a crescere la tensione tra il Cremlino e Madonna, la cui trasferta russa è finita nell’occhio del ciclone mediatico più per le polemiche con il governo locale che per le prestazioni sul palco. Ad accendere la miccia le parole riservate dalla pop-star statunitense alle Pussy Riot durante il concerto tenutosi a Mosca: le ragazze del gruppo, accusate di teppismo e odio religioso dopo aver recitato nella più importante chiesa della città una preghiera dissacratoria contro Putin, sono state definite “coraggiose” nel corso di un appello volto a incoraggiarne la liberazione. Non solo, durante la serata, Madonna ha anche esibito una scritta con il loro nome sulla schiena.

Inutile la premessa della cantante, che prima del suo intervento precisava di non voler mancare di rispetto né al governo russo né alla Chiesa. Il suo intervento non è stato particolarmente gradito, come ben testimonia l’invettiva che, via Twitter, le ha destinato il vicepremier Dimitri Rogozin: «Ogni ex p… tende a dare in giro lezioni di morale, in particolare quando si trova in tournée all’estero».

Con simili presupposti, enormi erano le attese per il concerto in programma ieri sera a San Pietroburgo, città natale del presidente Putin e di molti dei principali esponenti del governo. Nella regione di Leningrado è infatti in vigore una discussa legge sperimentale che punisce severamente «fare propaganda omosessuale in pubblico». E, come prevedibile, Madonna non si è lasciata sfuggire l’occasione di lanciare l’ennesima provocazione alle autorità locali, urlando a piena voce il proprio sostegno alle comunità gay e lesbiche. Molti erano gli omosessuali russi che attendevano con ansia l’azione della cantante, capace come poche altre persone al mondo di suscitare clamore intorno alla questione.

Del tutto vane, quindi, le minacce di denuncia rivolte alla star statunitense  in caso di mancato rispetto della legge locale.

Mara Guarino

Foto homepage via: movies.ndtv.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews