M5s, caos voto online per le unioni civili: quesito cambiato a votazione aperta

Ancora tafazzismi in casa M5s: votazione online sulle unioni civili, ma il quesito cambia a voto aperto e gli iscritti (e non solo) si arrabbiano

m5s-grillo-casaleggio-voto-votazione-online-unioni-civili-gay-caos-quesito-cambiato

Casaleggio e Grillo: la votazione online sulle unioni civili fa discutere i sostenitori. Il quesito è stato cambiato a votazione in corso (la7.it)

Dalle parti del M5s sembrano proprio non riuscire a stare tranquilli, o a non farsi del male con le proprie mani. Con la solita tempistica ridotta e senza nessun annuncio preventivo, stamattina è stata lanciata una votazione online per gli iscritti certificati al portale del M5s, riguardo alle unioni civili e alla disciplina delle convivenze. Il “sistema esterno certificato” di Casaleggio & co. consentirà la votazione dalle 10 alle 19, ma i tecnici informatici del Movimento di Beppe Grillo hanno commesso un passo falso criticatissimo dagli stessi iscritti al blog e votanti. Il quesito è stato modificato a votazione in corso, e per chi ha già votato non è possibile modificare la propria preferenza.

Quesito iniziale…

Il quesito iniziale, sottoposto alla votazione online degli iscritti certificati al sistema operativo del Movimento Cinque Stelle, almeno fino alle 11.38 – come confermato da un articolo di Reset Italia – recitava testualmente:

Sei favorevole all’introduzione nel nostro ordinamento giuridico delle unioni civili fra persone dello stesso sesso (diritti e doveri della coppia equiparati al matrimonio ma con esclusione della possibilità di adottare figli estranei alla coppia)?

m5s-votazione-voto-online-unioni-civili-quesito-originale

Il quesito iniziale, online fino a poco prima di mezzogiorno (reset-italia-net)

… e quesito modificato

Poco dopo mezzogiorno, invece, il testo del quesito è stato cambiato, eliminando di netto la parte in parentesi della domanda. E di fatto chiedendo agli iscritti di esprimersi su un quesito completamente diverso, ma senza avvisare gli iscritti o dare possibilità a chi aveva già espresso la propria posizione di votare nuovamente sul quesito modificato:

Sei favorevole all’introduzione nel nostro ordinamento giuridico delle unioni civili fra persone dello stesso sesso?

m5s-voto-votazione-online-unioni-gay-civili-quesito-cambiato

Il quesito modificato poco dopo mezzogiorno (reset-italia-net)

Le critiche di Iannuzzi e il post “sconfessato” di Airola

La differenza non è da poco: il primo quesito online esclude categoricamente la possibilità di adottare figli per le coppie omosessuali. Nel secondo invece si chiede solo se si è favorevoli o meno all’unione civile di persone dello stesso sesso. Un quesito più generico, al quale però un iscritto che ha votato in mattinata potrebbe avere voglia di rispondere diversamente rispetto alla domanda più restrittiva che era online fino alle 12 circa. Un vero e proprio pasticcio che sta facendo arrabbiare diversi sostenitori e attivisti. Non ultimo Cristian Iannuzzi, deputato laziale del M5s e tra i più attivi sostenitori delle richieste di trasparenza del criticato sistema di votazione pentastellato. Iannuzzi, di professione tecnico informatico, ha esposto sarcasticamente i propri dubbi su Facebook.

cristian-iannuzzi-m5s-voto-online-unioni-civili-quesito-cambiato

Il post di Iannuzzi su Facebook

D’altronde l’orientamento iniziale della votazione online del M5s – che escludeva la possibilità di adozione per le coppie omosessuali – era ben espressa anche dal post su Facebook del capogruppo M5s Alberto Airola: il contenuto del suo intervento è stato linkato blog di Beppe Grillo come strumento esplicativo per la votazione. Ma poche ore dopo è stato di fatto sconfessato dal cambiamento del quesito a votazione aperta.

La votazione va avanti in queste ore, tra le proteste di diversi elettori che ne chiedono l’annullamento o la ripetizione. Poco dopo le 19 sapremo se Grillo e Casaleggio decideranno di annullare il voto a causa del cambiamento del quesito, oppure ne convalideranno l’esito. Una consultazione molto generica e non vincolata ad una precisa proposta di legge. Ma pur sempre, allo stato attuale in cui gli elettori del M5s sono stati messi in condizione di esprimersi, una votazione falsata.

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a M5s, caos voto online per le unioni civili: quesito cambiato a votazione aperta

  1. Pingback: M5S: c’è chi è contrario al matrimonio gay | GAIASPIA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews