Lucio Magri muore in Svizzera per eutanasia

magri

Lucio Magri

Roma – Lucio Magri, uno degli animatori del gruppo di dirigenti comunisti dissidenti, è morto ieri all’età di 79 anni, in Svizzera con il suicidio assistito.

Il gruppo di Magri fu ideatore e realizzatore de Il Manifesto nel 1969, prima rivista poi quotidiano principale del pensiero comunista. Una voce aspramente critica all’interno dello stesso Pci, tale che gli esponenti furono radiati dal partito nel novembre di quell’anno.

A riferire sulla morte di Magri sono le testate il Manifesto, appunto, e la Repubblica che spiegano come l’ex esponente del Pci abbia preso la decisione di morirre fuori dai confini italiani per praticare l’eutanasia.

Da Repubblica: Lucio Magri pare sia partito per la Svizzera “venerdì sera”, per recarsi a casa di un “amico medico”. Non era la prima volta perché – afferma Repubblica – Magri “l’aveva già fatto” un paio di volte, “non convinto fino in fondo” tanto che “era sempre tornato”.

Poi, la decisione definitiva. Secondo il quotidiano di Ezio Mauro, Magri ieri sarebbe arrivato “sereno, lucido, determinato” e dopo aver fatto un’ultima telefonata nel pomeriggio alle 16, si sarebbe fatto praticare la dolce morte.

Dal Manifesto: “La vita gli era diventata insopportabile, sia sul piano politico che su quello personale” soprattutto dopo la morte della moglie, Mara, per un tumore. Scrive il quotidiano fondato da Magri “senza di lui non sarebbe nato il gruppo del Manifesto dopo i fermenti del ’68”.

Magri sarà seppellito a Recanati vicino alla cara Mara, nella tomba che egli stesso aveva predisposto dopo la morte della moglie.

Chantal Cresta

Foto || ansa.it; repubblica.it;

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews