Live Report: Gabriele Buonasorte 4tet all’Accademia Musicale Praeneste

gabriele buonasorte 4tet

Il live report di un evento imperdibile: il concerto del Gabriele Buonasorte 4Tet all’Accademia Musicale Praeneste di Roma

Un viaggio appassionato nella contaminazione sonora  si è svolto lo scorso 5 giugno all’Auditorium dell’Accademia Musicale Praeneste di Roma. Il Gabriele Buonasorte 4Tet ha letteralmente ipnotizzato il pubblico in sala con una piacevole degustazione di sapori jazz, free, funk, fusion e orientaleggianti racchiusi nell’ultimo disco Forward, un percorso sonoro avvincente e ricco di fascinazioni.

GABRIELE BUONASORTE 4TET LIVE ALL’ACCADEMIA PRAENESTE - Per il Gabriele Buonasorte 4Tet – composto da Gabriele Buonasorte ai sassofoni, Mauro Gavini al basso elettrico, Angelo Olivieri alla tromba e Mattia di Cretico alla batteria – il concerto all’Accademia Praeneste  è stato l’unico live programmato nella Capitale per il 2015 e ha aperto le danze agli incontri jazz nella rinomata scuola musicale sita a Palestrina e Roma.

gabriele buonasorte 4tet

Il sassofonista e leader del Quartet Gabriele Buonasorte

UN BACKGROUND PRESTIGIOSO - Il sassofonista, musicista e compositore siciliano Gabriele Buonasorte vanta alle spalle una lunga e considerevole carriera artistica attraverso la quale ha costruito un appeal musicale alquanto eterogeneo e creativo. Spaziando con le sue varie indoli dall’Ottocento alla musica d’avanguardia, Gabriele Buonasorte si approccia con grande duttilità alle influenze sonore, promuovendo uno stile fortemente dinamico e sorretto da un’ineccepibile competenza tecnica.

FORWARD, UN DISCO TRAVOLGENTE - Con questo spirito il Gabriele Buonasorte 4Tet ha portato alla luce Forward, album prodotto dalla Nau Records che incamera, nel suo  complesso ma armonioso tessuto ritmico e sonoro, impressioni e colori eterogenei che si affacciano agli universi funk, fusion, modal jazz, saltando a tratti nelle esasperazioni ritmiche reggae, nell’esotismo latin e oriental jazz o scavalcando i confini free.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UN ALBUM ECLETTICO - Il disco si veste da specchio della società contemporanea in continuo movimento e segue le sue mille sfaccettature con punti di vista sempre freschi e aperti ai suggerimenti esterni. Da queste premesse si sviluppa in Forward una verve raffinata in perfetto equilibrio con la virilità sonora, dove il groove colpisce al primo tentativo lasciando alla fine un dolce retrogusto.

SUPER PERFORMANCE ALLA PRAENESTE - Il live del Gabriele Buonasorte 4Tet all’Accademia Musicale Praeneste non ha certo deluso le aspettative del pubblico. La straordinaria consapevolezza ritmica dei musicisti, la passione interpretativa e la carica sonora sprigionate durante il concerto hanno edificato, per qualche minuto, un piccolo universo ricco di suggestioni nel quale è stato piacevolissimo addentrarsi.

gabriele buonasorte 4tet

Il bassista del Quartet Mauro Gavini

COLORI, PASSIONE, CONTAMINAZIONE - Lo spettacolo apre con Pretentious, uno squisito assaggio funk/fusion dove l’incalzante intercedere della sezione ritmica si accosta a pensieri sonori lineari ma conturbanti con passi riflessivi e raffinati. Il Gabriele Buonasorte 4Tet scava poi in profondo nel groove con Scirocco, un brano rilassato e trasportato da un vento gitano che si compiace nel suo beat reggae  con un ammaliante interplay fra sax e tromba.

Un tenebroso e orientaleggiante mood rapisce la sala con l’arrivo di Anymore, dove il sax soprano di Gabriele Buonasorte conduce un attraente gioco di rimandi folklorici intorno a suoni e ritmi soffusi.

OMAGGIANDO L’AEOF - Dopo una tripletta entusiasmante il Quartet si destreggia in un tributo al leggendario Art Ensemble of Chicago, riportando a nuova vita la fascinosa Odwalla (The Theme) con un tocco di leggiadra nostalgia.

gabriele buonasorte 4tet

Alla batteria Mattia di Cretico

 TENACIA, INTIMISMO, CARATTERE - Seguendo il percorso di Forward compare poi un nuovo paesaggio: con Funkamente il Gabriele Buonasorte 4Tet sfodera altre carte vincenti, dove l’agguerrito solo di tromba si scioglie in un dialogo vigoroso e nel contempo intimistico con il sax tenore. L’essenzialità sonora si fa spazio nel mondo interiore con Iureca, brano che descrive con fare romantico scorci di vita nelle strade siciliane, originariamente caratterizzato dalle corde del violoncello di Susanne Hahn e sostituto durante il live da Gabriele Buonasorte al pianoforte.

FUNK, FIAMME E GRANDE EPILOGO - Ritessendo ancora una volta le trame dello spirito funk, in O’Spread il Quartet mostra senza veli un’essenza provocante ma di elevata raffinatezza, condita da magistrali digressioni soliste di Gabriele Buonasorte al soprano.

E dopo un gustoso corteggiamento al groove funky, il Quartet si diletta nel gran finale con Like Marcus, un masterpiece dalla completezza sonora sorprendente che occhieggia alla fusion con un coinvolgente intervento ritmico e un godibilissimo protagonismo melodico che scivola abilmente in cadenze reggae.

gabriele buonasorte 4tet

Il trombettista del Quartet Angelo Olivieri

UN LIVE DA ASCOLTARE E RIASCOLTARE - L’esibizione dei Gabriele Buonasorte 4Tet all’Accademia Musicale Praeneste è sembrata troppo breve nonostante i quattro impavidi musicisti abbiano tenuto testa alla fatica e ai virtuosismi previsti in scaletta per quasi due ore, segno di una performance magistrale – e di un talento significativo – che ha reso comunicabile e leggero un linguaggio fortemente articolato.

CHAPEAU PER TUTTI - Da encomiare la padronanza ritmica e l’intraprendenza di Mattia di Cretico alla batteria, l’ottimo gusto fusion e i tecnicismi di Mauro Gavini al basso, la versatilità e l’intensità di Gabriele Buonasorte ai sassofoni, la spregiudicatezza controllata e l’interpretazione di Angelo Olivieri.

Il Gabriele Buonasorte 4Tet è un sigillo di qualità del panorama jazzistico italiano, un turbine creativo capace di elettrizzare l’ascoltatore con un sound multi stilistico e di grande effetto. E dopo una performance così conturbante non si può far altro che auspicarsi di incontrare nuovamente il Quartet,  attenendo con impazienza una sua nuova esibizione magistrale.

Foto a cura di Stefano Gallone.

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews