L’italia nel 2065: più vecchi e più immigrati

ROMA – Secondo gli studi che l’Istat ha svolto in materia di indagine sul “futuro demografico del Paese: previsioni regionali della popolazione residente al 2065″, saremo più vecchi e conviveremo con un maggior numero di abitanti di origine straniera.

Nel 2065, infatti, l’Italia avrà 61,3 milioni di abitanti (oscillazione da un minimo di 53,4 ad un massimo di 69,1 milioni) e l’età media della popolazione crescerà tanto da far invecchiare il Paese fino ad una media di 49,7 anni dopo il 2059.

Di pari passo la crescita dei residenti di origine straniera crescerà fino a 14,1 milioni. Da quanto si evince dal report, lo studio «prevede che l’ammontare della popolazione residente straniera possa aumentare considerevolmente nell’arco di previsione: da 4,6 milioni nel 2011 a 14,1 milioni nel 2065, con una forbice compresa tra i 12,6 e i 15,5 milioni. Contestualmente, nel periodo 2011 – 2065 l’incidenza della popolazione straniera sul totale passerà dall’attuale 7,5% a valori compresi tra il 22% e il 24% nel 2065, a seconda delle ipotesi».

L’età media aumenterà dai 43,5 anni del 2011 ad un massimo di 49,8 anni nel 2059 per poi stabilizzarsi sui 49,7 anni, ipotizzando così una probabile conclusione del processo di invecchiamento.

Crescerà il numero di anziani nei prossimi 30 anni. L’attuale 20,3% degli ultra 65enni supererà il 32% nel 2043 per poi consolidarsi al 32 – 33%. Gli abitanti fino ai 14 anni, oggi pari al 14%, invece, diminuiranno nel 2037 fino al minimo di 12,4%, risalendo 12,7% nel 2065.

(Foto: romagnanoi.it / romacapitalenews.com)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews