L’incidente di Primavalle e i rom: sciacallaggio politico ed etnicizzazione della criminalità

ROMA - Sarebbe stato catturato uno dei due minorenni di etnia rom ricercati dalla polizia dopo il tragico incidente a Primavalle quando una macchina ha travolto ieri 8 persone e ucciso una donna filippina davanti alla fermata metro Battistini. Una folle corse nel tentativo di sfuggire all’alt intimato dalla polizia. Il ragazzo è stato denunciato per concorso in omicidio volontario, come la ragazza di 17 anni fermata ieri sera subito dopo l’incidente. Continuano intanto le ricerche per trovare l’ultima persona all’interno della vettura. I familiari dei ragazzi chiedono perdono ai parenti delle vittime.

ETNICIZZARE LA CRIMINALITÀ –  Quanto successo ieri, nella sua tragicità, ha fatto riesplodere il caso politico e sociale riguardo i rom e i campi abusivi in città a pochi giorni dalle elezioni. E con esso la pericolosa caccia al diverso con le solite dichiarazioni che invocano le ruspe e le espulsioni. Giusto o sbagliato l’errore di fondo è strumentalizzare un fatto di cronaca come questo per accaparrarsi le ultime manciate di voti e rafforzare il consenso in una fascia ben precisa di elettori cavalcando l’onda emozionale di una città esasperata come Roma, dove in passato non sono mancate le cacce allo straniero. Ma la criminalità altro non è che la manifestazione della povertà umana e sociale che ci circonda e dunque, come scrive Alessio Postiglion sull’Huffington Post:

 è giusto rivendicare più sicurezza, nonostante la cause sociali – legate cioè alla povertà – di questi crimini. Ma una cosa è rivendicare la sicurezza, un’altra cosa etnicizzare la criminalità: una prassi fascista molto diffusa in una destra italiana che si riempie la bocca di popolarismo o gaullismo – fanno ridere – per poi strizzare l’occhio ai fascisti del nuovo millennio e ai lepenisti.

fiori incidente roma


LA VITTIMA DIMENTICATA –  Sui giornali e sul sul web fioccano i commenti più assurdi. Accecati di rabbia non tanto per la morte della donna filippina di 44 anni, moglie e madre di due ragazze di 14 e 13 anni, ma nei confronti del rom…perché quando c’è lo ”zingaro” di mezzo l’attenzione si sposta automaticamente su di lui. Rimane comunque il dubbio che se la vittima fosse stata italiana si sarebbe davvero consumato uno psicodramma amplificato all’ennesima potenza, con fiaccolate e cortei per chiedere giustizia in nome di quella vita strappata, appostamenti di giornalisti e telecamere davanti casa dei familiari per ricordare la vittima, e tutto un circo mediatico che la tv del dolore sa bene come innescare. Ad oggi, invece, abbiamo un quartiere unito solo dall’odio comune e un fatto di cronaca giudiziaria, come purtroppo tanti, che si trasforma in questione razziale e scontro politico.

3 ROM sono scappati all’Alt della Polizia a Roma e, guidando a 180 all’ora, hanno ammazzato una donna, otto i…

Posted by Matteo Salvini on Mercoledì 27 maggio 2015

 

OMICIDIO VOLONTARIO - La ragazzina rom di 17 anni, che non era alla guida, è stata accusata di concorso in omicidio volontario, reato che sarà contestato al conducente della macchina. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano è stato lapidario: “Non avranno scampo. Li prenderemo e non avranno alcuna indulgenza da parte dello Stato”. Peccato che per altri omicidi stradali recenti il ministro (e non solo lui) non si fosse scomodato più di tanto. Ad esempio per il caso di Palermo di Tania Valguarnera, la 30enne uccisa all’uscita dal lavoro dal panettiere Pietro Sclafani, che aveva riavuto la patente ritirata mesi fa per eccesso di velocità. Anche lui scappò senza prestare soccorso ma la tragedia non sortì gli stessi effetti di Primavalle.

Valentina Gravina

Foto | via ultima-ora.zazoom.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews