Libia: Gheddafi asserragliato a Tripoli

TRIPOLI – Il rais libico Muammar Gheddafi è asserragliato a Tripoli, in un bunker. A riferirlo la tv araba al-Arabiya. Secondo l’emittente, mentre continua il bagno di sangue, ormai diverse città nei pressi della capitale sono sotto il controllo degli oppositori del regime, mentre Tripoli è blindata dalle truppe fedeli al Colonnello, in attesa dell’arrivo di migliaia di mercenari, che si stanno muovendo da tutte le parti dell’Africa per sostenere Gheddafi.

Intanto, domani a Tripoli sono attese nuove manifestazioni di protesta: l’ultimo discorso di Gheddafi non ha fatto altro che aumentare la rabbia e  la determinazione dei cittadini. A fianco dei dimostranti anche al-Qaeda del Maghreb islamico, che accusa Gheddafi di essere un «assassino di innocenti».«Facciamo appello ai musulmani libici perché abbiano fermezza e pazienza, e li incitiamo a continuare la propria battaglia e rivoluzione per cacciare il tiranno criminale», si legge in un comunicato del gruppo estremista, che probabilmente tenta di approfittare della crisi per guadagnare consensi nel Paese. La speranza è che la Libia non debba vedere nei prossimi anni una deriva islamica.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews