Letteratura&Co. Calendario per il popolo migrante che ama i libri

Tanti libri anche nel mese delle feste di Natale

Cari amici biblionauti, anche dicembre, prima che si aprano i giorni “caldi” ormai a ridosso di Natale, offre un vasto programma di eventi e festival dedicati al mondo del libro, come sempre nelle sue diverse accezioni e sfaccettature che noi della Redazione di Wakeupnews amiamo sottolineare e mettere in evidenza. Ormai quello della bibliodiversità è diventato un po’ il principio ispiratore delle nostre rubriche, dei nostri approfondimenti letterari e spesso anche delle nostre recensioni, attente a porre in primo piano autori emergenti, piccoli editori, appuntamenti solo apparentemente di secondo piano, ma magari non troppo pubblicizzati sui principali media.

Facile comprendere perché gli eventi di dicembre si concentrino praticamente tutti nella prima metà del mese: dal 15 in poi tutti saremo, in maniera più o meno grave, vittime della sindrome natalizia. Ma fino a quelle data, via libera per sfogare amori e passioni librarie!

La locandine di Nues 2010

Si inizia il 1 dicembre da Cagliari, che fino all’Immacolata ospita il terzo Festival internazionale NUES 2010. Fumetti e cartoni nel Mediterraneo. Andrà alla scoperta del Medio Oriente e dei paesi che guardano il Mare Nostrum questa edizione del festival, e lo farà indagando l’universo del fumetto e dei cartoon quali mezzi espressivi sempre più specchio della contemporaneità e sempre meno considerati prodotti “per bambini”. Nelle tre sedi deputate ad accogliere ospiti e visitatori (l’ex Liceo Artistico, l’Hostel Marina e il Caffè Savoia), si svolgerà il programma, costituito da incontri con gli autori (tra cui il fumettista Uri Fink, il regista d’animazione Rony Oren, il cartoonist Magdi El Shafee), una mostra di tavole dedicata Naji Al-Ali, il disegnatore palestinese ucciso nel 1987 e numerosissimi confronti di approfondimento. L’obiettivo comune è quello conoscere meglio aspetti noti e meno noti dell’arte fumettistica e dei suoi protagonisti, con particolare attenzione alla scena sarda dove operano tanti talenti emergenti e promettenti, ben saldi sulle spalle di capofila come il vignettista Giovanni Manca e l’illustratore Giuseppe Porcheddu. Non mancheranno naturalmente anche le prestazioni di libri (saggi sul mondo dei comics, volumi di strips e graphic novel) e proiezioni di film che del fumetto sono stretti cugini, come Valzer con Bashir di Ari Folman. Spazi per ragazzi con i workshop e i seminari pensati su misura per loro: lettori di fumetti oggi e, forse, fumettisti a loro volta domani!

Ancora la Sardegna protagonista, nel week end dal 3 al 5 dicembre, ma questa volta nei centri di Oristano e Norbello per il festival I Libri aiutano a vivere meglio, già svoltosi in parte a Cagliari ad inizio novembre. L’associazione Malik, organizzatrice dell’evento, ha fatto della figura di Bruno Munari il fulcro di un progetto di promozione del libro, strumento che davvero riesce a rendere la vita più bella e migliore. Alla base dell’evento un approccio alla lettura che, secondo il consiglio munariano, deve considerare «tutti i punti di vista»: per questo ci saranno i libri d’artista e i documenti sul grande autore milanese nella mostra MI NARU MUNARI - La lettura da tutti i punti di vista, ma anche laboratori didattici letterari e creativi per grandi e piccoli secondo il metodo Bruno Munari, dove di libri ne potranno nascere di nuovi e personalissimi, ma soprattutto i lettori prenderanno nuova consapevolezza di sé non come soggetti passivi, ma protagonisti dell’atto del leggere

Non festival, ma salone sarà quello milanese dal 5 all’8 dicembre, tutto dedicato al libro usato, oggetto capace, anche a parecchia distanza dalla sua originale freschezza editoriale, di suscitare gioia ed emozione. Nel Padiglione 1 del quartiere espositivo FieraMilanoCity saranno tre i giorni per poter girovagare tra stand e bancarelle alla ricerca del volume ormai introvabile in libreria, di rarità appartenenti a tutti i generi, dalla narrativa alle pubblicazioni d’arte, dalla saggistica al libro fotografico, fino a toccare settori come quello dei manifesti e delle locandine cinematografiche. Ma tanti libri saranno disponibili anche fuori dagli spazi fieristici: ripetendo la formula del 2009, oltre 5000 saranno i volumi sparsi per la città in un grandioso progetto di bookcrossing che potrà cogliere anche il passante più ignaro e distratto. Ingresso libero in fiera dal mercoledì alla domenica, dalle 10 alle 19, per andare a scoprire anche le novità di questa edizione 2010, come il laboratorio allestito dal Museo della stampa e stampa d’arte Andrea Schiavi di Lodi o la perfomance della restauratrice di libri antichi Giorgia Malossi.

Più libri più liberi - Locandina edizione 2009

Ormai appuntamento fisso di inizio dicembre è quello romano, al Palazzo dei congressi dell’Eur, con la Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri Più liberi, giunta alla nona edizione e in programma dal 4 all’8 dicembre. Sull’evento il giornale ospita un approfondimento della nostra collaboratrice Chiara Campanella, ma per chi desidera consultare il calendario in dettaglio, si rinvia al sito della manifestazione cliccando qui .

Per i 40 anni di Stampa Alternativa si svolgerà invece a Sorano e Pitigliano, in provincia di Grosseto, l’VIII Festival Internazionale di Letteratura resistente. Il 4 e 5 dicembre saranno veri giorni di festa, con un doppio sguardo lanciato sui 40 anni appena trascorsi e sui 40 che devono ancora venire, il tutto con ospiti ed amici a fianco di Ettore Bianciardi e Marcello Baraghini, anime della casa editrice: ci saranno autori che hanno pubblicato per Stampa Alternativa e i musicisti erranti di Angelo Olivieri. Di sicuro interesse per tutti i bibliofili e bibliofagi che seguono la nostra rubrica, ma che nello stesso tempo aspirano ad essere a loro volta scrittori, la presentazione del volume Il libro mio lo pubblico io (Pitigliano, Strade Bianche, via Zuccarelli 25, domenica 5 dicembre ore 10,30), manuale di autopubblicazione che insegna a chiunque abbia scritto un libro, a curare da sé tutte le fasi successive senza dover passare sotto le forche caudine di « affaristi senza scrupoli, chiamati editori a pagamento».

Courmayeur Noir Fest

Sarà forse sotto la neve il Courmayeur Noir Fest, festival cinematografico con tante incursioni nel mondo della letteratura in programma dal 7 al 13 dicembre . Alla sua ventesima edizione l’appuntamento conferma il suo carattere di interdisciplinarietà: accanto a proiezioni e dibattiti sull’universo della celluloide ci saranno gli appuntamenti quotidiani con gli scrittori per la sezione Pagina Buia (tra cui Giorgio Faletti, R. J. Ellory, Anne Holt e Maj Sjöwall), agli ormai consolidati premi letterari dal Raymond Chandler Award al Premio Giorgio Scerbanenco – La Stampa. Arricchirà ulteriormente il panorama la mostra fotografica di Francesco Galli Privacy – Ritratti segreti dedicata agli scrittori italiani di noir spiati nel loro ambiente naturale: il luogo di lavoro. Anche l’ospite d’onore sarà un narratore e maestro del giallo:  Michael Connelly. Si parlerà ancora di libri nella conferenza di sabato 11 dicembre sul tema Ebook: il lato oscuro del libro.

Festival dei Narratori italiani 2010

Fino al 12 dicembre prosegue anche il Festival dei Narratori italiani 2010, con gli ultimi appuntamenti di un ciclo di incontri letterari nelle biblioteche dell’area bergamasca, tra Albino, Alzano Lombardo, Nembro, Ponteranica, Ranica e Villa di Serio, ciclo iniziato lo scorso 14 ottobre. Sotto la direzione artistica di Raul Montanari la rassegna è giunta alla sue terza edizione, mantenendo la sua vocazione a coniugare eventi con protagonisti di spicco nel panorama letterario nazionale ed altri con scrittori e scrittrici emergenti. Apertosi in questo 2010 anche ad un settore bistrattato come la poesia, il festival ha già visto sfilare come ospiti Marco Lodoli e Gianni Biondillo, mentre negli ultimi eventi in programma sarà possibile incontrare lo scrittore Giuseppe Genna (Sabato 4 dicembre, ore 18.00, Ponteranica – Auditorium Comunale) e partecipare, su prenotazione, ad un workshop di scrittura creativa con Raul Montanari ( 11 e 12 dicembre; Alzano Lombardo) presso l’osteria “Al Vecchio Tagliere”: si prospetta, oltre alla scrittura, anche una seduta gastronomica creativa!

Per tutto ciò che abbiamo dimenticato l’invito è, come sempre, a farci pervenire consigli e segnalazioni…per un dicembre pieno di libri.

Laura Dabbene

FOTO/ via fumettidicarta.blogspot.com (preview); http://promessedautore.blogosfere.it; www.nues.it; http://www.film.it; http://www.arealocale.com; http://www.presenteprossimo.it/

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Letteratura&Co. Calendario per il popolo migrante che ama i libri

  1. avatar
    Laura Dabbene 05/12/2010 a 17:20

    SEGNALIAMO: Milano. La Cooperativa Sociale Di Mano in Mano organizza e presenta LIBRANDO – la seconda vita del libro usato, esposizione e vendita straordinaria di libri, usati e remainders, che offrirà a tutti un modo nuovo di “librare” nel prezioso mondo della lettura e della cultura. Dal 3 al 13 dicembre 2010 (dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 19) la sede milanese della Cooperativa in viale Espinasse 99, metterà in vendita un mare di libri in cui immergersi e in cui ciascuno possa trovare proprio quello che fa per lui: libri con il fascino del tempo passato e delle mani che hanno sfogliato le sue pagine, degli anni trascorsi su scaffali o in soffitta attendendo una “seconda vita”; libri che aspettano solo di essere aperti, gustati, letti e riletti.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews