Letteratura&Co. Calendario per il popolo migrante che ama i libri

Eccoci ad ottobre cari biblionauti e i più arguti di voi avranno senza dubbio colto l’allusione, nel sottotitolo, alla manifestazione libraria globale che – almeno per qualche anno – il Centro per il Libro e la Lettura promuoveva. Non ve ne è traccia purtroppo, in questo 2012, sul sito del istituzionale del Cepel, ma gli eventi con protagonisti di carta sono comunque tantissimi, in tutta Italia, al punto da obbligare ad un doppio appuntamento con il nostro Calendario.

Scopriremo quindi oggi gli appuntamenti fino a metà mese e ci “rileggeremo” il 15 ottobre per quanto resta fino al 30.

Festival Volta la carta a L'Aquila dal 3 al 7 ottobre

Il primo fine settimana vede solo l’imbarazzo della scelta a partire dall’Abruzzo, in specifico da L’Aquila. Città animata, dal 3 al 7 ottobre, da Volta la carta. Libri e non solo, fiera dell’editoria indipendente giunta alla II edizione e guidata da un tema davvero interessante:  l’importanza che la letteratura esercita su ciascuno di noi e la riflessione che essa genera. Il programma è fitto e tutto da scoprire, necessariamente sul sito della manifestazione (www.laquilavoltalacarta.it), spaziando tra i vari rami del grande contenitore cultura, ma volendo scegliere un incontro da segnalare e sottolineare ci sembra importante l’incontro di mercoledì 3 (ore 16,30 in Piazza Grande) con Francesco Erbani, scrittore e giornalista autore de Il disastro. L’Aquila dopo il terremoto: le scelte e le colpe, inchiesta su una vicenda che ha ancora tanti lati irrisolti. Il terremoto – in generale e in specifico quello che ha colpito la zona – è al centro di altri interventi, così come la città dell’Aquila e l’Abruzzo.

 A Cagliari (e circondario) sbarca invece, dal 4 al 7 ottobre, la VII edizione del festival Tuttestorie, rassegna di letteratura per ragazzi. Fil rouge sarà l’incomprensibile, in particolare tutti quei meccanismi linguistico-lessicali e non solo che rendono qualcosa di difficile comprensione, ma lo scopo della kermesse è invece di dare risalto a quei personaggi un po’ ingenui e tonti – almeno in apparenza – che non fingono come tanti di aver capito tutto.  ma serbano in sé, in diversi gradi e modi, quell’incomprensione priva di sgomento. Come ogni anno il festival non si limita ad incontri e presentazioni, ma l’invito alla letteratura per i giovanissimi diventa coinvolgimento diretto grazie a laboratori creativi e di scritture, reading e spettacoli. E per i grandi il Babbo Parking, dove, specificano gli organizzatori, si può entrare anche senza il pretesto di dover accompagnare un bambino! Tutto il programma su www.tuttestorie.it.

Un mare di lettere è il titolo della rassegna di Civitavecchia, dove dal 5 al 7 ottobre al Forte Michelangelo, torna per la sesta volta. Anche qui un tema chiave ad accomunare gli appuntamenti: la scoperta. Organizzato dalla rivista letteraria «Prospektiva» e patrocinato dal Comune di Civitavecchia, il festival si potrà non solo vivere in diretta, ma anche seguire – in tempo reale su Twitter e su Radio Show Italia – da qualsiasi punto dello stivale. Dell’evento di piace mettere in evidenza un’iniziativa davvero curiosa che riempirà la città di libri anche nei giorni precedenti l’apertura: 800 volumi verranno liberati in un gigantesco bookcrossing, quindi caccia aperta al libro su treni, mezzi pubblici,  panchine e luoghi pubblici! Se poi volete il calendario completo basta consultare il sito  www.prospektiva.it.

E se nel week end piovesse? Tutti a Torino per la VI edizione di Portici di Carta, il 6 e il 7 ottobre: una libreria lunga circa due chilometri  sotto i portici di via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice. Protagonista d’eccezione l’editore siciliano Sellerio cui sarà “dedicato” il tram storico numero 7 per accogliere alcuni autori di punta del suo catalogo come Salvatore Silvano Nigro. Ma la manifestazione, dedicata in questo 2012 ad Elsa Morante, vedrà anche passeggiate letterarie alla scoperta dei luoghi torinesi raccontati da penne come quelle di Italo Calvino, Cesare Pavese o Giovanni Arpino, nonché incontri con noti scrittori al di fuori della “scuderia” Sellerio. Qualche nome? Sebastiano Vassalli, Salvatore Niffoi e il Premio Campiello 2012 Carmine Abate. Tutti i dettagli su  www.salonelibro.it.

Fiera delle parole a Padova dal 9 al 14 ottobre

Dal 9 al 14 ottobre è la volta di Padova con la rassegna La fiera delle parole, parole che, restando sempre letterarie, indagheranno vari campi, dalla storia alla scienza, passando per la musica e la filosofia, la poesia e il giornalismo. Per ognuno di questi settori il pubblico avrà l’occasione di confrontarsi con veri “esperti”: Vito Mancuso, Antonia Arslan, Dacia Maraini, Boris Pahor, Gianluigi Nuzzi, Gherardo Colombo, Andrea Vitali, Margherita Hack, Valerio Massimo Manfredi, Corrado Augias, Francesco Guccini, Ezio Mauro e tanti altri. Per scoprire date, luoghi e orari  www.lafieradelleparole.it

E si chiude la prima quindicina di ottobre con Micro, festival di editoria indipendente, a Milano dal 12 al 14 ottobre. Organizzato presso lo spazio Supergruond da La Caffettiera, il festival – incentrato soprattutto su grafica e illustrazione – vedrà editori indipendenti italiani e stranieri darsi appuntamento per mostrare la qualità del loro lavoro, senza rinunciare a momenti appositi dedicati a professionisti che operano in settori collaterali all’editoria, come il publishing. E per i visitatori ci saranno anche una mostra di fanzines, momenti di musica live e mini-workshop. www.microfestival.it è la home page della manifestazione dove conoscere nei dettagli il programma.

Più che mai, davanti a tanta abbondanza di rassegne letterarie, siamo certi di aver dimenticato qualcosa. Aiutateci voi amici bibliofolli…per un ottobre pieno di libri!

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews