Letteratura & Co. Calendario per il popolo migrante che ama i libri

Il Salone torinese del Lingotto, evento letterario di punta nel mese di maggio

Se si dovesse eleggere il mese dei libri, maggio si aggiudicherebbe senza dubbio il gradino più alto del podio, basterebbero i due appuntamenti clou del Salone Internazionale del Libro di Torino, dal 12 al 16 maggio, e la X edizione del Festival Letterature di Roma, che si apre il 19 e proseguirà poi fino a giugno inoltrato. A questi eventi WakeUpNews dedicherà spazi specifici ed approfonditi, mentre la rubrica rivolta ai biblionauti intende offrire uno sguardo d’insieme su tutti gli appuntamenti meno conosciuti, per esaltare quella bibliodiversità che preziosamente sopravvive in tante piccole realtà, nascosta in centri ‘minori’ sparsi per la Penisola (e anche fuori!).

Obbligatorio sdoppiare l’appuntamento con il calendario letterario, si inizia con i primi 15 giorni e ci si ‘rileggerà’ a metà mese per vedere cosa c’è in serbo fino al 31.

Ragusa - il festival A tutto volume

Iniziamo dalla Sicilia, da Ragusa, dove si chiude il 1° maggio la II edizione del festival A tutto volume, conclusione di una tre giorni di full immersion non solo nella letteratura, ma nella cultura in generale. Reading, incontri e dibattiti animano questa kermesse che coinvolge l’intera cittadina, occupando gli spazi urbani, le strade, i cinema e anche i caffè, animando questo gioiello urbanistico del barocco siciliano con alla presenza di autori noti ed affermati (Aldo Cazzullo, Vito Mancuso, Giovanni Minoli) accanto a nuovi talenti emergenti (Alessia Gazzola, Viola Di Grado), tutti in modi diversi e soggettivi legati biograficamente o artisticamente all’isola del Mediterraneo, l’antica Trinacria, famosa per le bellezze del suo paesaggio e del suo patrimonio storico-artistico.

Dall’altro capo dello stivale, nella provincia del Verbano Cusio Ossola, la stessa giornata vede la chiusura della XIV edizione de La Fabbrica di Carta, appuntamento ormai consolidato con gli autori e gli editori locali. Ospitata dal Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola, la manifestazione ha visto quest’anno in primo piano presentazioni di opere e incontri con gli scrittori sul tema Fonte del Benessere che nell’area geografica in questione si spiega alla luce della straordinaria ricchezza di acque minerali e termali. Questo Salone del Libro ha visto, a partire dal 21 aprile, sfilare numerose case editrici locali, orgogliose di presentare i propri autori con relativi libri dedicati al territorio, di cui sono stati sviscerati tutti gli aspetti, da quelli naturali e paesaggistici a quello storico-religiosi.

Chi chiude e chi apre.

il Festival Lettrura a San Giovanni Lupatoto

In provincia di Verona, a San Giovanni Lupatoto inizia il primo del mese e prosegue fino all’8 il Festival della Lettura, settimana rivolta alla promozione dell’amore per i libri al suo esordio nel piccolo centro veneto. Unite le forze, le diverse realtà locali (scuole di ogni ordine e grado, varie associazioni, la biblioteca e l’amministrazione comunale) sono riuscite a stilare un calendario di proposte atte a soddisfare la curiosità di lettori grandi e piccoli. Tantissimi appuntamenti con la lettura, tra cui la bellissima I nonni raccontano, per ascoltare fiabe e filastrocche dalla voce delle generazioni di ieri.

Colpisce il carattere ‘sociale’ e condiviso dei reading in calendario, che mirano a far riscoprire valori comunitari e di solidarietà: Leggiamo noi! vedrà gli ormai ‘scafati’ lettori di quinta elementare leggere per gli ancora insicuri bimbi della prima classe, mentre saranno gli insegnanti a loro volta a dare voce alle pagine dell’Odissea per i propri alunni all’ultimo anno della scuola primaria. L’insostenibile leggerezza del leggere è invece il titolo del laboratorio per genitori sulle tecniche di lettura ad alta voce. Altra curiosa iniziativa quella di Lettori a KM Zero, nella zona del mercato dove i lettori baratteranno una poesia o un racconto con un gesto, un oggetto o un prodotto della terra. Spazio per la letteratura dialettale, con la riscoperta delle poesie e dei racconti della tradizione in incontri e reading in lupatotino! Tre mostre fanno da corollario al festival, tra cui una dedicata alle edizioni ‘storiche’ dei libri di Gianni Rodari.

Promozione della lettura tra i più piccoli anche a Brugherio (MB), dove fino al 6 maggio prosegue il Festival di Lettura e Letteratura per bambini e ragazzi, rassegna giunta al suo secondo anno di vita coinvolgendo le scuole elementari e medie della zona. Promossi dall’associazione culturale Il Folletto dei sogni e sostenuta dalle istituzioni – Regione, provincia e Comune – gli ultimi incontri prevedono il 5 e il 6 maggio, due letture dai romanzi per ragazzi di Chiara Strazzulla (Gli eroi del crepuscolo e La strada che scende nell’ombra) e dal repertorio fiabesco dei fratelli Grimm (Le tre piume).

Week end letterario quello dal 6 all’8 maggio a Chiasso, location di Per Mare 6° festival internazionale di letteratura. Il titolo è eloquente: il tema scelto nel 2011 è il mare e tutto ciò che esso comporta, l’idea del viaggio e della navigazione, gli antichi miti, ma anche le recenti catastrofi ecologiche e il problema dell’immigrazione clandestina. Tra i grandi nomi presenti Simonetta Agnello Hornby, Vinicio Capossela, Goffredo Fofi e Folco Quilici, ma a catturare l’attenzione del pubblico saranno anche gli eventi speciali tra cui un imperdibile Orson Wells legge Moby Dick. Previste due cene con gli autori, una in apertura ed una in conclusione della manifestazione, ed altrettante mostre librarie allestite grazie alla collaborazione delle biblioteche di zona. Insomma un mare di libri, in cui sarà dolce naufragar…

La locandina del festival bolognese sull'editoria digitale

Fine settimana libresco anche a Bologna, dove però i riflettori sono puntati sull’editoria digitale con il festival Faranheit 451 negli spazi del Laboratorio Crash in via della Cooperazione 10. Le nuove tecnologie, le attuali possibilità di applicazione e i futuri sviluppi, saranno al centro dei workshop e dei dibattiti che non vogliono vivere di un rapporto verticale tra chi parla dietro ad una cattedra e chi ascolta nella platea del pubblico, ma uno scambio di idee, un dialogo trasversale in cui il confronto prenda il posto della forma più tradizionale della conferenza. Questo non significa che mancheranno ‘esperti’ del settore, capaci di illustrare anche ai profani le dinamiche dell’editoria digitale, gli aspetti commerciali come quelli più strettamente tecnici e pratici. Il programma completo sul sito di Laboratorio Crash.

Segnaliamo in chiusura di rubrica l’apertura del Salone di Torino il giorno 12 e, per i bibliofolli più intrepidi, la 17° Fiera internazionale del Libro e Festival della Letteratura di Praga, nella splendida capitale della Repubblica Ceca dal 12 al 15 maggio.

Appuntamento tra due settimane con gli eventi letterari della seconda metà del mese.

Foto via http://www.labcrash.org/, http://www.culturalupatotina.it/; http://www.atuttovolume.org

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews