Lesioni spinali: topi paralizzati riprendono a correre

Alcune immagini della sperimentazione (ansa.it)

Arriva dalla Svizzera una ricerca destinata a ridare una quanto meno flebile speranza a tutte le persone che hanno perso l’uso degli arti inferiori a seguito di lesioni al midollo spinale. La nota rivista del settore Science e il sito New Scientist riportano infatti i sorprendenti risultati conseguiti da una ricerca condotta dal Politecnico federale di Losanna: alcuni topolini paralitici avrebbero ripreso a camminare e, talvolta, persino a correre ed evitare gli ostacoli posti lungo il loro percorso.

Il risultato  è stato raggiunto grazie ad un innovativo metodo in due fasi, capace di combinare le potenzialità della medicina e quelle robotica di alto livello. In un primo momento, la procedura prevede la somministrazione di una serie di molecole in grado di risvegliare i neuroni quiescenti. Dunque, si procede con la stimolazione elettrica per mezzo di una serie di elettrodi.

Terminata questa prima fase di  stimolazione elettro-chimica, entra quindi in gioco un complesso sistema robotizzato, in grado di guidare la riabilitazione delle cavie precedentemente trattate. Il robot prevede anche un’imbragatura cui è demandato il compito di sorreggere la cavia ed evitare pericolose perdite di equilibrio.

Dopo un paio di settimane di tentativi, i topolini avrebbero infine dato gli esiti sperati: spinti dalla voglia di raggiungere un pezzo di cioccolata in bella mostra di sé, alcuni degli animali hanno mosso le zampe posteriori. Con il procedere del tempo, sarebbero persino riusciti a correre, migliorando sensibilmente e gradatamente le proprie capacità motorie.

Ancora presto per dire se il sistema sarà in grado di produrre gli stessi effetti anche sugli essere umani. Il team di ricercatori spera che la sperimentazione sugli uomini possa avere il nulla osta già entro un paio d’anni.

Mara Guarino

Foto homepage via: ansa.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews