Le mostre e gli eventi a Barcellona nel mese di agosto

Barcellona – Avete deciso di passare le vostre vacanze estive in una delle maggiori città europee? In particolare, a Barcellona? Bene, allora preparatevi ad un agosto ricco di mostre ed eventi per trascorrere intere giornate all’insegna del divertimento, dell’arte e della cultura. Si parte con la Fiesta de Gracia.

Un esempio di torre umana (castellersdebarcellona.cat)

Un esempio di torre umana (castellersdebarcellona.cat)

La festa prende il nome dal quartiere Gracia (Metro Fontana, linea verde L3) e si svolge dal 15 al 21 agosto. Viene considerata come il vero carnevale di Barcellona ed è il festival di quartiere più popolare in città. Persone residenti in altri quartieri e turisti affollano l’evento, ricco di spettacoli che si svolgono tutti nelle stradine e nelle piazze decorate a festa dai residenti locali. È l’occasione ideale per confrontarsi con la cultura locale e con alcune tra le tradizioni tipiche catalane: il tutto completamente gratuito.

Una tradizione tipicamente catalana sono le colles o castelleres, ovvero torri umane che possono raggiungere i sette o gli otto piani. Si tratta di una caratteristica tipica del festival assolutamente da non perdere. Quella di quest’anno è l’edizione 197 dell’evento: in tutte le piazze si terranno dei concerti gratuiti mentre per le strade sfileranno diversi gruppi  tra cui i colles de diables (gruppi di diavoli), che danzano al suono di tamburi e percussioni mentre inseguono la gente per il correfoc (letteralmente corri fuoco), durante il quale sputano fuoco sulla folla per mezzo di forconi le cui estremità sono infuocate.

Fino al 7 agosto, invece, è possibile visitare, presso la Galleria Crisolart, la mostra di artisti italiani intitolata Artisti in Tour Barcelona 2013.

la locandina della mostra Artisti in tour Barcellona 2013 (www.spaghettibcn.com)

la locandina della mostra Artisti in tour Barcellona 2013 (www.spaghettibcn.com)

La mostra, curata dei galleristi Adriana e Federico Cautero in collaborazione con CrisolartGalleries, è dedicata appunto agli artisti italiani del calibro di Claudio Sist, Mariagrazia Gallo, Alessandro Lazzer, Galliano Ruggeri, Federica Biancuzzi e molti altri ancora, con il fine di diffondere le loro opere nelle principali capitali dell’arte contemporanea. La Crisolart galleries è ubicata nel cuore del quartiere modernista vicino ai monumenti piú importanti come la Sagrada Familia, La Casa BatllòLa Pedrera. Qui si ha la possibilità di conoscere numerosi artisti italiani, di diffondere vari stili pittorici e di esibirli al pubblico catalano e al grande turismo barcellonese, ancora più intenso in questi giorni che coincidono con i Mondiali di nuoto 2013 di Barcellona (100, Carrer Roger de Lluria, orario:lun – ven 11 – 14  e 17 – 20, chiuso sabato e domenica, ingresso gratuito).

la locandina della mostra (www.artdospunts.com)

la locandina della mostra (www.artdospunts.com)

Molto interessante anche Art, dospunts la prima mostra congiunta del MACBA e del CaixaForum, visibile fino al 29 dicembre 2013: una mostra d’arte contemporanea, una delle più importanti del sud Europa,  che raccoglie 405 opere (ripartite fra i due musei) riguardanti la modernità, l’avanguardia e il postmoderno. Di fatto, la rassegna congiunta vuole essere un viaggio attraverso l’arte contemporanea che porta i visitatori dalla fine del secolo XIX fino ai nostri giorni. Al MACBA si possono vedere la maggior parte delle opere, ovvero 350 pezzi di 90 artisti distribuiti nei tre piani del museo, con opere di Jaon Brossa, Eduardo Chillida, Martha Rosler o Tony Cragg, mentre al CaixaForum si potranno ammirare le opere di  Joseph Bois, Mike Kelley, MiroslawBalka e Antoni Tàpies, cioè quelle corrispondenti all’arte contemporanea degli ultimi due decenni del XX secolo e il primo del XXI secolo (MACBA 1, PlaçadelsAngels, orario: lun – ven 11 – 20, sab 10 – 20, dom e festivi 10 – 15, €9. CaixaForum 6-8, Av. FrancescFerrer i Guàrdia, orario: lun – ven 10 – 20, sab – dom – festivi 10 – 21 (luglio – agosto 10 – 23), €4. Pass unico €11).

Ancora, all’interno della collezione di Foto Colectania, l’esposizione Desde dentro mostra, fino al 21 settembre, 85 fotografie di Vari Caramés, Toni Catany, Gabriel Cualladó, FerranFreixa, Alberto García-Alix, Paco GómezeHumbertoRivas. Si tratta di sette fotografi che rientrano in una corrente introspettiva ed intimista. Artisti che, all’interno della Fundaciό Foto Colectania, hanno iniziato un percorso personale nel quale la fotografia diventa una sorta di finestra attraverso cui poter esprimere il loro mondo interiore. Prodotta in collaborazionecon il Ministero della Cultura, con Irene Mendoza e Pepe Font de Mora come commissari, la mostra si prefigge lo scopo di diffondere l’arte della fotografia spagnola (Fundaciό Foto Colectania, orario: 1-25 agosto (chiuso 26-30 agosto) lun – sab 11 – 14 e 16 – 20. Ingresso: €3, ogni 1° sabato del mese ingresso gratuito, chiuso la domenica).

Inoltre, fino al 24 settembre, La Virreina Centre de la Imatage  accoglie la mostra intitolata Un genio audaz: la revolucióndigital en Silicon Valley 1985 – 2000, un’esposizione che, attraverso le immagini scattate da Doug Menuez, illustra l’universo della rivoluzione tecnologica negli anni ’90.Menuez ha trascorso oltre quindici anni vivendo giorno per giorno con un gruppo di ingegneri e impresari della Silicon Valley, responsabili dell’evoluzione tecnologica che ha letteralmente rivoluzionato la vita e la cultura occidentali. Il progetto è nato quando Steve Jobs diede a Menuez il permesso esclusivo di seguire da vicino le sue ricerche: alla fine dei quindici anni, il fotografo aveva in mano un totale di ben 250 mila negativi che documentavano la realtà che si viveva nella Silicon Valley di quegli anni. La rassegna fotografica fa parte delCircuit 2013. Fotografía Documental Barcelona ed è stata organizzata dalla FundaciónPhotographic Social Vision e da La Virreina Centre de la Imatge (99, La Rambla, Palau de la Virreina, ingresso gratuito tutti i giorni).

Infine, fino al 7 settembre gli amanti del jazz potranno approfittare di una delle proposte estive più interessanti e suggestive della città di Barcellona. Nell’inimitabile e affascinante scenario de La Pedrera, infatti, viene offerta una programmazione esclusiva di concerti di musica jazz, Nits d’estiu a La Pedrera. Gli spettacoli si svolgono tutti i giovedì, venerdì e sabato a partire dalle 22:30. Il programma di questo imperdibile evento prevede la partecipazione di una dozzina di gruppi jazz, tra cui i celeberrimi David Mengual Slow Quartet, il NoahPreminger Trio, il NatsukoSugao Group, GorkaBenítez, David Xirgu, Ben Monder Bruut. L’ingresso, tra l’altro, include un bicchiere di vino e una visita libera a l’EspaiGaudí, un percorso visivo attraverso l’opera dell’inimitabile architetto (261, Provença, Casa Milà, La Pedrera, dalle ore 22.30 gio – ven – sab. €27).

Mariangela Campo

Foto: www.bbh24.it; www.castellersdebarcellona.cat; www.spaghettibcn.com; www.artdospunts.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews