L’arte illusoria di Aakash Nihalani al Wunderkammern di Roma

Aakash Nihalani al Wunderkammern di Roma

Aakash Nihalani al Wunderkammern di Roma

Roma - Parte da New York ed approda direttamente a Torpignattara l’artista Aakash Nihalani; dal 5 aprile al 17 maggio 2014, infatti, sarà possibile ammirare, presso il Wunderkammern di Via Gabrio Serbelloni 124, Vantage, la prima mostra interamente curata e dedicata all’artista americano.

FORME GEOMETRICHE E NASTRO ADESIVO FLUORESCENTE - L’evento Vantage, una vera e propria prima edizione dal sapore innovativo ed eccentrico, si compone di opere anticonvenzionali, create allo scopo di illudere lo spettatore e di giocare con esso. Lo strumento maggiormente utilizzato è un nastro adesivo variopinto e fluorescente, utilizzato come pennello per dipingere e formare tradizionali forme geometriche che però, grazie al colore e alla strutturazione del nastro, assumono un’illusoria forma tridimensionale.
Il corpo umano, ripreso accanto o, addirittura, dentro questi contenitori a più dimensioni, diventa il vero protagonista di questo spettacolo posto su livelli differenti, giocando così con le diverse illusioni e le varie prospettive create dall’artista.
La realtà fotografata, gli spazi urbani e gli sfondi reali utilizzati da Aakash Nihalani sono nuovamente inventati ed assumono funzioni differenti; chi si ferma ad osservare le opere si trova costretto a reinterpretare luoghi di vita che, fino a quel momento, sembravano noti e familiari. Non vi è quindi una visione univoca del mondo circostante, ma si attua così, grazie alla delimitazione delle figure di Nihalani, uno scontro tra la certezza del corpo, la dimensione fisica ed il significato puro di esistenza.

L'arte illusoria

L’arte illusoria

UN’ARCHITETTURA FATUA ED ILLUSORIA - È lo stesso stravagante artista a spiegare la funzione della sua arte affermando come «la maggior parte dei pittori prendono la tela per dipingere sulla sua superficie limitata, io come un pittore parto dalla tela ma esploro i modi di scolpire/dipingere intorno ad essa, utilizzandola come un oggetto visivo in sé e per sé. Questi dipinti, come con la maggior parte delle mie opere, sono realizzati con un punto di vista specifico frontale, dove l’illusione funziona e le forme sembrano prendere vita». L’illusione, quindi, è il fine ultimo ma anche la caratteristica preponderante delle opere del pittore, che la utilizza per ingannare ma anche per scuotere l’inventiva dell’osservatore, proiettato in una dimensione parallela. Aakash Nihalani inventa quindi un’architettura fittizia, provvisoria, con la quale è possibile confrontarsi ed interagire; le sue tele, lasciate appositamente bianche, prendono vita proprio grazie all’interazione con il corpo e la fantasia umana.

L’ARTISTA ED IL PROGETTO  PUBLIC & CONFIDENTIAL - Aakash Nihalani, di origini indiane ma nato nel Queens nel 1986, è noto al mondo artistico internazionale grazie all’originalità delle sue creazioni, per lo più manifestatesi in forme esteriori ed esterne in una vera e propria eccentrica street art. Nel 2008 ha ricevuto un BFA dalla Steinhardt School, New York University e le sue opere hanno fatto il giro del globo grazie alle pagine di New York Times, Vogue India, The Times of India, The HuffingtonPost e Artinfo.
L’artista presenzierà al vernissage che si terrà in onore dell’inaugurazione di Vantage; la mostra si pone all’interno del progetto Public & Confidential, che ha ospitato, dal settembre 2013 in avanti, gli street artists  Dan Witz, Rero e Agostino Iacurci e, dopo Nihalani, accoglierà Jef Aérosol.

Architettura fatua e fittizia

Architettura fatua e fittizia

Alessia Telesca

foto: wunderkammern.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews