Lario, assegno dimezzato: riceverà da Berlusconi “solo” 1,4 milioni al mese

Silvio Berlusconi e Veronica Lario sono separati dal 2009

Silvio Berlusconi e Veronica Lario sono separati dal 2009

Milano – L’assegno di mantenimento che ogni mese Silvio Berlusconi deve versare alla ex moglie Veronica Lario è stato dimezzato. Lo ha deciso il Tribunale di Monza al quale Berlusconi ha deciso di rivolgersi a luglio in gran segreto per avviare una causa di divorzio nei confronti della moglie. Ora la Lario percepirà “solamente” 1,4 milioni al mese, invece dei precedenti 3.

Come consentito dalla legge italiano, tra i due ex coniugi sono in corso due distinte cause di divorzio. La prima è scattata il 3 maggio 2009 per iniziativa della Lario e ha sede a Milano perché lì risiedeva all’epoca Silvio Berlusconi, oggi trasferitosi a Palazzo Grazioli, a Roma. La seconda causa è stata invece aperta per iniziativa di Berlusconi e si tiene a Monza, luogo di residenza dell’ex moglie.

Nella causa di separazione, i giudici della nona sezione civile del Tribunale di Milano avevano stabilito nel dicembre 2012 che per consentirle di mantenere un tenore di vita analogo a quello goduto durante la convivenza con Berlusconi, come stabilisce la legge nel caso sussista una evidente disparità economica tra i due coniugi, alla Lario dovessero andare 100.000 euro al giorno mentre all’ex premier sarebbe rimasta la villa Belvedere di Macherio, dal valore stimato attorno ai 78 milioni di euro.

Ora, per effetto della decisione del tribunale di Monza, la somma originaria di 36 milioni scende dunque a 16,8, cioè “solo” 1,4 al mese: il nuovo calcolo è stato fatto sulla base di una trattativa tra Silvio Berlusconi, assistito dagli avvocati Ippolita Ghedini e Cristina Rossello, e la ex moglie, con l’avvocato Cristina Morelli. A gennaio erano apparso indiscrezioni riguardanti un presunto confronto segreto tra i due ormai ex coniugi, nelle mura della villa di Macherio, in cui si sarebbe concordato per la Lario un compenso di un milione e mezzo al mese più la residenza di Macherio.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews