La MotoGP vola su Sky. Mediaset si consola con la Superbike

Jorge Lorenzo (motomondiale.it)

La notizia era nell’aria da diversi giorni e, anche se pareva quasi impossibile immaginare un motomondiale orfano della voce storica di Guido Meda, la conferma è oggi arrivata: la MotoGP trasloca su Sky, portandosi dietro anche Moto2 e Moto3. A partire dal 2014, dunque, tutti gli amanti delle avventure di Rossi e compagni dovranno approdare sul satellite, per la gioia di Rupert Murdoch.

A ufficializzare la rivoluzione dei palinsesti in arrivo è Carmelo Ezpeleta, uomo di punta della Dorna, la società organizzatrice del campionato: «Siamo soddisfatti perché tale accordo con Sky permetterà alla MotoGP di continuare la propria crescita. Si tratta di un partner conosciuto per offrire lo sport con la miglior qualità e le migliori possibilità e che ha già dimostrato, e dimostra tuttora, la capacità di sviluppare contenuti per le nuove piattaforme». Al di là delle frasi di circostanza che corredano sempre annunci di questo tipo, non sembrano esserci dubbi circa il fatto che l’intesa con il colosso satellitare sia stata innanzitutto commerciale.

Impossibile tuttavia conoscere i numeri esatti dell’accordo: unico dato certo è la responsabilità di Sky di rendere disponibili in chiaro almeno 8 dei 18 appuntamenti della ricca stagione motociclistica 2014, così da solleticare la curiosità dei non abbonati. Per quel che riguarda l’aspetto prettamente economico, circolano invece voci relative a un’offerta monstre del gruppo capitanato da Murdoch, che sarebbe arrivato a mettere sul piatto della bilancia una cifra doppia rispetto a quella offerta dalle alte sfere di Mediaset. A quanto pare, a Cologno Monzese si è preferito non giocare al rialzo, probabilmente anche alla luce dell’emorragia di ascolti che sta interessando la massima categoria. La classe regina garantisce ancora un bacino di utenza tutto rispetto ma, complice il momento difficile  vissuto da Rossi – personaggio trasversale capace di far avvicinare al motomondiale anche chi non può essere annoverato tra le fila degli esperti di vecchia data – sta in effetti vivendo un periodo poco brillante. La mancanza di spettacolo, sicuramente dovuta anche al raggiungimento di un livello tecnico notevole, fa poi il resto.

La Superbike 2012 per l'ultimo anno su La7 (blog.panorama.it)

Non solo, l’arrendevolezza di Mediaset si spiegherebbe poi con la presenza sul mercato dei diritti della Superbike, attualmente di scena su La7 ma senza fissa dimora per la stagione a venire almeno sino a qualche ora fa. Forse per rispondere al colpo accusato con l’annuncio della dipartita della MotoGP, Mediaset ha infatti da poco diramato una nota con la quale comunica l’arrivo della Wsbk sulle reti del “biscione” già dal prossimo anno. Un  affare da non sottovalutare: le derivate di serie costano meno anche alla tv e, se ben valorizzate, potrebbero dare i loro frutti. La stagione in corso non sta infatti mancando di offrire gare spettacolari e emozionanti che non passano inosservate. Le due manches di domenica scorsa hanno fatto registrare un ascolto record per La7 ma hanno anche incassato complimenti importanti sul web. Non ultimi, quelli dello stesso Valentino Rossi, impressionato per lo spettacolo e dispiaciuto del fatto che, attualmente, la MotoGP sia più noiosa. Nonostante la linea editoriale “rossicentrica” scelta per la classe regina abbia talvolta scatenato delusione e ironia tra i tifosi delle 2 ruote, non si può negare che la squadra di Meda e compagni abbia saputo utilizzare il prodotto al meglio sul piano mediatico. Pur con le dovute proporzioni, non è impossibile che possa accadere lo stesso con la Superbike, nel 2013 verosimilmente parcheggiata su Italia2 per il necessario rodaggio e per impedire scomode sovrapposizioni.

I prossimi giorni rischiano però di essere ulteriormente decisivi. Si vocifera infatti che Sky voglia trattare direttamente con Mediaset per portare sul satellite anche il prossimo campionato MotoGP. Un’eventualità che, al momento, pare però difficile a concretizzarsi.

Mara Guarino

Foto homepage via: motorcyclenews.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a La MotoGP vola su Sky. Mediaset si consola con la Superbike

  1. avatar
    cinzia 17/05/2012 a 14:19

    Bella invenzione Ezpeleta!!!! Complimenti! Mi dispiace veramente un mondo perchè sono appassionata di moto e mi “scialo” a vedere sia Motogp che SBK, ma non dò neppure una lira nè a Murdoch e nè a nessun altro che mi impongano abbonamenti. La TV deve essere libera!!!!

    Rispondi

Rispondi a cinzia Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews