La Gioconda a Firenze nel 2013: iniziata la raccolta firme

Roma – È probabilmente il quadro più famoso del mondo, pochi centimetri quadrati di tela raffiguranti una misteriosa signora che da secoli turba gli animi di studiosi e appassionati: è la Gioconda del maestro Leonardo da Vinci.

L’opera rubata al Louvre tra il 20 e il 21 agosto 1911 da un decoratore italiano – evento che contribuì a crearne la fortuna in termini di popolarità –  tal Vincenzo Peruggia, da molti considerato un patriota, proprio per aver cercato di riportare entro i confini nazionali il capolavoro.

Oggi, a distanza di cento anni da quel giorno, la raccolta firme per un rientro – seppure temporaneo – in Italia della preziosa tela ha raggiunto proporzioni enormi e fior di intellettuali di tutto il mondo si sono schierati a favore di questo rientro.

Il momento scelto per il rientro è il 2013, centesimo anniversario del ritrovamento dell’opera a Firenze, dove il Peruggia l’aveva portata, e da dove poi ripartì verso la Francia ogni anno milioni di persone arrivano per poter ammirare il misterioso sorriso della Monna Lisa.

A partire dal 28 luglio scorso – giorno in cui l’iniziativa ha preso il via ufficialmente – in tutto il mondo si sono diffusi i comitati che raccolgono le firme perché il quadro torni a Firenze: «L’obiettivo è di 100 mila firme in sei mesi da consegnare poi ai ministri della cultura di Italia e Francia, e al museo del Louvre.  Ma oltre ai tavoli nelle piazze, il grosso della raccolta si svolgerà su Internet, coinvolgendo importanti blog, anche negli Stati Uniti» ha dichiarato Silvano Vinceti, presidente del Comitato per la valorizzazione dei beni storici, culturali e ambientali, nonché promotore dell’iniziativa e responsabile della ricerca dei resti di Lisa Gherardini, la nobile fiorentina che per molti è la modella a cui Leonardo si sarebbe ispirato per la sua Gioconda.

Francesca Penza

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews