La Formula 1 entra nel mondo del cinema: in arrivo due pellicole sulla Ferrari

Niki Lauda, protagonista della pellicola Rush

Londra – L’enorme successo del recente film Senna (2011), il documentario incentrato sulla vita di Ayrton Senna, campione brasiliano di Formula 1 scomparso il primo maggio 1994 in occasione del Gran Premio di San Marino e nominato per tre categorie ai premi Bafta, il luccicante mondo di Hollywood ha preso di mira l’emisfero del Circus iridato.
Dopo il docu-film diretto dal famoso regista Asif Kapadia, Ron Howard, l’indimenticato Richie Cunningham della serie tv Happy Days, sta già girando in Germania le prime scene di Rush, la pellicola che vuole rivivere la rivalità tra Niki Lauda (interpretato da Daniel Brühl) e James Hunt (Chris Hemsworth). E per gli amanti della classe regina del Motorsport le sorprese non finiscono qui: secondo Tom Cary, corrispondente per la Formula 1 per il quotidiano The Telegraph, una casa cinematografica di Londra starebbe preparando due pellicole sulla Ferrari: i lungometraggi, verrebbero ambientati nel 1920 e nel 1950 e i titoli provvisori sarebbero rispettivamente Maranello, in onore della cittadina-sede della Scuderia italiana, ed Enzo, in onore del fondatore del Cavallino Rampante.

La compagnia disporrebbe di un budget di circa 200 milioni di dollari e, stando alle prime indiscrezioni, avrebbe l’appoggio di Steve Clark-Hall della Skyline Films: i finanziamenti per le pellicole proverrebbero dagli States, dove la nazione sta vivendo una specie di risveglio per la Formula 1, grazie all’entrata nel calendario iridato delle gare di Austin e, prossimamente, del New Jersey e proprio Manish Pandey, sceneggiatore del docu-film Senna, starebbe già lavorando a un progetto che porta il nome di Scuderia Ferrari. La pellicola sarebbe incentrata sull’annata del 1957 e sui piloti britannici, Mike Hawthorn e Peter Collins, veri idoli di quegli anni dentro e fuori le piste.

Dopo il grande successo di Senna, per il mondo del cinema la Formula 1 potrebbe rivelarsi una macchina sforna soldi e Hollywood l’ha intuito prontamente.

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews