La battaglia dei pomodori: è la Tomatina 2015 in Spagna

Una festa dei pomodori tutta particolare: ci si prende a colpi di ortaggi rossi per oltre un'ora. Si chiama Tomatina ed è una festa popolare spagnola

La Tomatina di Bunol (www.usnery.com)

La Tomatina di Bunol (www.usnery.com)

BUNÕL, VALENCIA (SPAGNA) – È iniziata puntuale alle 11.00 la tradizionale Tomatina, la festa del pomodoro, nel piccolo borgo della comunità autonoma valenciana di Bunõl. Si tratta di una battaglia di pomodori maturi che è stata intitolata appunto Tomatina e che coinvolge oltre ventimila persone, tra cui moltissimi turisti provenienti da tutta Europa e dal mondo. Questa festa è nata nel 1944 o 45, quando due gruppi di ragazzi hanno cominciato a litigare e la rissa è finita a colpi di pomodori lanciati addosso. Da allora, ogni ultimo mercoledì d’agosto si rinnova la battaglia che consiste appunto nel lanciarsi addosso i pomodori più rossi e maturi.

Tomatina Bunol 2015 (www.usnery.com)

Tomatina Bunol 2015 (www.usnery.com)

LA TOMATINA DI BUNÕL – È iniziata mercoledì 26 agosto 2015 alle 11.00 la tradizionale battaglia di pomodori: il via è stato dato con il lancio di un razzo e al grido di «Pomodoro, pomodoro!» e la battaglia vera e propria è terminata al lancio del secondo razzo. Più di ventimila persone hanno cominciato a prendersi a «pomodorate», trasformando il piccolo centro di Bunõl in un tappeto rosso di polpa al pomodoro. Questa festa, come si diceva, è nata settant’anni fa quando, durante una sfilata, alcuni giovani del villaggio, arrabbiati perché non poterono partecipare alla sfilata, cominciarono a litigare con i partecipanti e finirono per lanciarsi contro verdure e ortaggi, soprattutto pomodori. Dopo questa rissa i giovani locali imitarono questa “battaglia” negli anni successivi lanciandosi pomodori che portavano con loro da casa: la festa dei pomodori si svolse così di anno in anno, divenendo una festa ufficiale nell’anno 1959.

(www.radiobunyol.es)

(www.radiobunyol.es)

La Tomatina cominciò a diventare davvero famosa solo nel 2002, quando venne trasmessa in televisione e la Segreteria Generale del Turismo spagnola concesse alla festa della Tomatina di Buñol il titolo di “Festa d’Interesse Turistico Internazionale”. Era il 27 agosto 2002.  Da allora vi partecipano non solo i residenti e gli abitanti delle cittadine vicine, ma anche centinaia di migliaia di turisti provenienti dall’Europa e dal mondo, tanto che certe annate si sono superati i 40mila partecipanti.

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews