L’ultimatum di Alfano: ‘Se il programma non è realizzato il governo cade’

Angelino Alfano, fonte foto: vogliosposaretizianoferro.it

Angelino Alfano, fonte foto: vogliosposaretizianoferro.it

Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, lancia un ultimatum: «Il destino del governo è legato al programma e se non è realizzato l’esecutivo non va avanti. Dobbiamo intervenire sulle tasse e detassare le nuove assunzioni. Sono questioni fondamentali e, a partire dall’Iva, la nostra linea – ha sottolineato Alfano – è evitare l’aumento della tassazione». A questa parole risponde Stefano Fassina del Pd: «Alfano ci dica anche come fare».

Il vice ministro dell’Economia, poi, replica: «Nessuno vuole aumentare le tasse», e chiede in maniera sarcastica al segretario del Pdl: «Perché, essendo vice premier, non contribuisca a trovare le soluzioni? Oppure perché cerca di scaricare sul piano programmatico del governo le tensioni accumulate da Silvio Berlusconi sul versante giudiziario?». Ma polemiche e botta e risposta a parte, Fassina assicura però che sull’aumento dell’Iva «la strada più probabile è quella di un rinvio per arrivare alla cancellazione in autunno attraverso la legge di stabilità».

Intanto sarebbe proprio Silvio Berlusconi, mentre continua a ripetere che il governo non subirà contraccolpi a causa delle sue vicende giudiziarie, che forza il pressing per l’approvazione di provvedimenti economici come lo stop all’aumento dell’Iva e la minaccia di non votare il decreto Fare se dovesse contenere, come sembra, l’aumento dell’accise sulla benzina. Ma l’argomento sarà approfondito nella riunione di martedì prossimo del gruppo del Pdl alla Camera, mentre mercoledì sempre a Montecitorio è convocata la direzione del partito.

Dario Franceschini: «Diktat al governo da chi ne fa parte». La tensione è decisamente destinata a salire e lo dimostra i la dura presa di posizione di Dario Franceschini, ministro dell’Attuazione del programma contro il vice premier reo di «lanciare diktat contro se stesso. Ogni giorno – osserva – ci sono esponenti politici di maggioranza che minacciano la caduta dell’esecutivo. Adesso siamo arrivati alla perfezione di ‘diktat’ al governo pronunciati da esponenti che del governo fanno parte».

 Sonia Carrera

@soniasakura89

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews