Italia in recessione tecnica

Roma – L’Italia attraversa attualmente una fase di recessione tecnica. È quanto si apprende dalle stime preliminari comunicate oggi dall’Istat. In particolare il Pil e’ sceso dello 0,7% rispetto al trimestre precedente e dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2010. Si tratta del primo calo tendenziale dal quarto trimestre 2009.
Dai dati diffusi, emerge un’economia italiana che si colloca ancora un passo indietro rispetto ai propri partner europei. Bene Francia e Germania, peggio dell’Italia solo la Grecia che è giunta il suo quinto anno consecutivo di recessione. Gli economisti prevedono che tale situazioni continui almeno nel primo trimestre del 2012, anche se la situazione più critica dovrebbe essere ormai passata.

Il commissario Ue per gli Affari economici, Olli Rehn, afferma di essere particolarmente preoccupato per il basso potenziale di crescita italiano. ll ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha invece affermato: «Se vogliamo che l’Italia, dopo dieci anni di crescita insufficiente e molto inferiore al resto dei paesi europei, si rimetta in modo dobbiamo con coraggio introdurre delle riforme profonde e strutturali che liberino le energie del Paese. Per il Ministro bisogna puntare su provvedimenti in grado di assicurare crescita quindi liberalizzazione e investimenti su infrastrutture, nonché provvedimenti su imprese».

Intanto anche la Banca d’Italia ha ufficializzato i dati sul debito pubblico italiano. In questo caso si è registrata una crescita nello scorso mese di dicembre, pari a 55 miliardi rispetto alla fine del 2010: in particolare si è passati da 1.842,856 miliardi del dicembre 2010 agli 1.897,946 miliardi invece del 2011.

                                                                                                                                                                                                                          Angela Piras

Foto: ilsecoloxix.it; leggo.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews