Attentato Isis in Tunisia: 20 morti, forse ’2 o 3 italiani’: aggiornamenti live

Attentato Isis in Tunisia, il blitz delle forze a Tunisi. 20 vittime dell'attentato, si parla di 2 o 3 italiani: aggiornamenti live

tunisia

I turisti tenuti in ostaggio all’interno del Museo del Bardo

AGGIORNAMENTO ORE 20.00: Il bilancio delle vittime dell’attacco di oggi in Tunisia secondo la tv di Stato è di 20 morti e 50 feriti, nell’irruzione ad armi spianate presso il museo del Bardo di Tunisi. Tra gli ostaggi erano presenti almeno 100 italiani e il premier tunisino Habib Essid ha riferito che tra le vittime ci sarebbero anche nostri concittadini, 2-3 secondo quanto riferito dal ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni. Mancano conferme, sono in corso gli accertamenti da parte delle autorità tunisine. I media tunisini riportano i nomi di due terroristi uccisi dalle forze speciali nell’attacco: Jabeur Khachnaoui e Yassine Laabidi. Khachnaoui era scomparso da tre mesi ed aveva chiamato i suoi genitori con una scheda irachena di recente. Un altro dei presunti terroristi, uno studente di 22 anni, è stato arrestato. L’Isis ha rivendicato l’attacco ma ancora non sono certe le fonti della notizia.

AGGIORNAMENTO ore 16.00:  Il blitz delle forze speciali in Tunisia si è concluso intorno alle 15 (ora italiana), con la liberazione di circa cinquanta ostaggi. Un poliziotto e due terroristi sono rimasti uccisi nel corso dell’operazione. Attualmente risultano diciannove gli ostaggi rimasti uccisi, tra i quali anche alcuni italiani. In mancanza di conferme sulla presunta rivendicazione da parte dell’Isis, le indagini si stanno dirigendo anche verso alcune cellule jihadiste che operano nel Paese.

È strage al museo del Bardo di Tunisi, all’interno del quale almeno sette turisti stranieri e un cittadino tunisino sono stati uccisi da tre terroristi armati di kalashnikov, al momento asserragliati nell’edificio con decine di ostaggi. Sul luogo sono già operative le forze antiterrorismo che, secondo quanto riportato da alcuni media tunisini, hanno già liberato alcune persone. Stando a quanto dichiarato da La Stampa e Repubblica, l’Isis avrebbe già rivendicato l’attentato. A fondo pagina aggiornamenti in diretta video live.

ITALIANI COINVOLTI – Secondo quanto riportato da Ansa, nel gruppo di turisti in ostaggio all’interno del museo ci sarebbero anche alcuni italiani. La Farnesina ha comunicato che cento connazionali sono stati messi in sicurezza dalle forze di polizia tunisine, mentre due sarebbero stati feriti durante l’attacco. Ancora in attesa di conferma la notizia relativa alla morte di un italiano. Dalle notizie emerse fino ad ora, si tratta di un gruppo turisti in crociera. Uno degli ostaggi è riuscito a parlare telefonicamente con alcuni giornalisti. «Eravamo una comitiva di una cinquantina di persone. Qui nella stanza siamo sei italiani, di là nello stanzone sono molti di più. Due persone sono morte, altre tre sono rimaste ferite. Qui stanno sparando a tutti, vi prego aiutateci». Secondo quanto riportato dai media, al momento dell’attacco all’interno del museo vi erano circa duecento turisti, buona parte dei quali sono riusciti a scappare. All’interno dell’edificio al momento vi sono tra le venti e le quaranta persone, tra le quali anche diversi bambini.

 

L’ATTACCO TERRORISTICO - Secondo la ricostruzione offerta da un agente di sicurezza del Parlamento, i terroristi, con addosso uniformi dell’esercito tunisino, avrebbero dapprima tentato di infiltrarsi  all’interno dell’edificio che ospita l’Assemblea, all’interno del quale era in corso un’audizione delle forze armate sulla legge antiterrorismo, alla quale erano presenti il ministro della Giustizia Mohammed Salah Ben Aissa, alcuni giudici e i responsabili delle forze armate. Respinti dagli agenti di sicurezza, i terroristi si sono asserragliati nel vicino museo.

 

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI LIVE IN DIRETTA VIDEO SULL’ATTENTATO IN TUNISIA

Carlo Perigli
@c_perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews