Imponevano cantanti neomelodici: 12 arresti tra i Casalesi

carabinieri auto

Dodici arresti nel casertano

Caserta – Sono state arrestate questa mattina nel casertano 12 persone, tutte verosimilmente affiliate al clan dei Casalesi: una delle accuse è quella di ritorsione. I presunti camorristi sono infatti accusati di aver imposto a televisioni ed eventi locali, ma anche a commercianti e ristoratori, alcuni cantanti neomelodici per spettacoli o eventi di intrattenimento. Gran parte del compenso così ottenuto era poi trattenuto dai membri del clan criminale.

Trai i fermati anche il compagno di una della cantanti oggetto dell’imposizione. Attualmente, 10 delle persone arrestate nel corso dell’azione condotta dal Nucleo investigativo di Caserta e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli si trovano in carcere. Due sono invece trattenute ai domiciliari. Le accuse contestate, a vario titolo, sono particolarmente gravi: estorsioni, porto e detenzione illegale di armi da fuoco e cessione di sostanze stupefacenti, tutti aggravati dalla finalità mafiosa.

Nonostante la pesantezza di alcuni dei capi di imputazione, ciò che ha maggiormente colpito gli inquirenti è certo la particolarità del business che i delinquenti erano riusciti a organizzare intorno ad alcuni dei neomelodici più ambiti della zona. Le indagini e il contributo di alcuni collaboratori di giustizia ha infatti permesso di ricostruire un giro d’affari ragguardevole tutto incentrato sulla partecipazione agli eventi dei cantanti, il cui ruolo nella vicenda è da accertare. Sembra tuttavia abbastanza chiaro che a loro non andasse che una piccola quota della propria esibizione.

Non solo,  il clan imponeva a negozi e ristoranti presenti sul territorio anche l’acquisto di gadget pubblicitari: per mesi, i commercianti si sono quindi ritrovati nella condizione di dover acquistare calendari, agende, penne, accendini e altri oggetti a prezzi nettamente superiori a quelli di mercato.

Mara Guarino 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews