Il Teatro Ghione diventa sostenibile: al via la stagione per i non vedenti

Al via la stagione sostenibile al teatro Ghione (www.municipio18.it)

Al via la stagione sostenibile al teatro Ghione (www.municipio18.it)

Roma – Si è aperta con una novità la nuova stagione del Teatro Ghione di Roma (Via delle Fornaci, 37): nel novembre 2012 è stato effettuato un esperimento, consistente nella realizzazione di una replica dello spettacolo La bisbetica domata con audiodescrizione, per permettere alle persone non vedenti o ipovedenti di assistere alla rappresentazione. Dato il notevole quanto inaspettato successo dell’evento, il teatro ha proposto per il 2013/2014 una intera stagione di spettacoli per persone con disabilità visiva che ha preso il via lo scorso 27 ottobre con lo spettacolo Ladro di razza.

La programmazione per non vedenti o ipovedenti è stata resa possibile all’interno del teatro capitolino grazie all’iniziativa Ghione per il sociale, il cui obiettivo è dare maggiore visibilità a tutti quegli enti, associazioni, organizzazioni, fondazioni e onlus che si impegnano in differenti settori verso le persone affette da disabilità. Secondo il direttore artistico del Ghione, Roberta Blasi

«Gli eventi culturali hanno una responsabilità anche sociale e devono essere al servizio di tutti gli utenti, soprattutto al servizio di coloro che hanno esigenze speciali. Il teatro può e deve essere una occasione per mettere in discussione il confine tra sogno e realtà, molto labile in realtà, così da distruggere le barriere della comunicazione convenzionale».

Dunque, gli spettacoli della nuova stagione del Teatro Ghione saranno accessibili alle persone con disabilità visiva grazie alla tecnica dell’audiodescrizione curata da Isiviù Messina, di cui è responsabile Barbara Marsala. Isiviù è un’associazione che si occupa di accessibilità culturale, fornendo gli strumenti per rendere accessibile alle persone con disabilità visive e uditive il teatro, il cinema e l’opera lirica. In particolare, l’audiodescrizione per l’accessibilità teatrale alle persone non vedenti o ipovedenti consiste nell’affiancare un commento audio alla rappresentazione in corso, attraverso una radiolina ricevente dotata di auricolari, rendendo così comprensibili le immagini che scorrono sul palcoscenico. Una voce guida narrante racconterà la trama, i movimenti, i costumi, i colori, e tutto ciò che potrà rendere più comprensibile lo spettacolo.

Le repliche previste per la stagione teatrale 2013/2014 sono: Lezioni Americane, domenica 17 novembre 2013, Aquiloni, domenica 24 novembre 2013, Mi Piaci perché sei così, domenica 29 dicembre 2013, Love letters, domenica 19 gennaio 2014, Il Mercante di Venezia, domenica 9 febbraio 2014, Pinocchio, domenica 23 febbraio 2014, Un marito per due, domenica 16 marzo 2014, Come un Cenerentolo, domenica 6 aprile 2014.

Mariangela Campo

Foto: www.municipio18.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews