Il Chelsea esonera Roberto Di Matteo

Chelsea esonera Di Matteo

Roberto Di Matteo da marzo sedeva sulla panchina del Chelsea

Londra – La sconfitta di ieri sera a Torino contro la Juventus è costata cara all’allenatore Roberto di Matteo. Questa mattina, infatti, il Chelsea ha deciso di dare il ben servito al tecnico italo-svizzero con un comunicato di 11 righe, nel quale la società fa sapere che «le ultime prestazioni della squadra ed i risultati non sono stati abbastanza buoni e il proprietario e il Consiglio direttivo del club hanno ritenuto che un cambiamento era necessario ora per mantenere il club ai massimi livelli, andando nella giusta direzione visto che si va in una parte estremamente importante della stagione». Non sono mancati, naturalmente, i ringraziamenti del club londinese nei confronti dell’ormai ex tecnico per quanto svolto in questi mesi. Ricordiamo che l’ex giocatore di Lazio e Chelsea aveva preso le redini dei blues lo scorso marzo, subentrando al portoghese Villas-Boas. Sotto la sua guida, il Chelsea riuscì a conquistare la sua prima Champions League nella storia (battendo ai rigori il Bayern Monaco) e la settima FA Cup. Ciò convinse il patron Roman Abramovich a continuare a puntare su di lui, facendogli firmare un biennale.

L’aria dell’esonero già si respirava nei giorni che hanno preceduto la sfida di ieri in Champions contro la Juventus. Tra i motivi principali, la flessione che la squadra ha accusato in queste settimane (tre vittorie nelle ultime sette partite, compresa la figuraccia di sabato scorso contro il contro il West Bromwich). Abramovich si era preso un po’ di tempo attendendo sia l’esito della partita contro la Juventus sia il big-match di domenica prossima, in casa, contro il Manchester City di Roberto Mancini (quest’ultima è prima con 4 punti di distacco nei confronti dei blues). Dopo l’umiliante batosta rimediata ieri sera contro la squadra di Antonio Conte, che mette a forte rischio il cammino del Chelsea in Champions (terzo nel gruppo E con 7 punti), Abramovich non ha voluto più attendere, esonerando Di Matteo.

Il club, sempre tramite il comunicato, fa sapere che a breve ci sarà l’annuncio del nuovo allenatore. Nel frattempo si vocifera che un potenziale candidato alla panchina potrebbe essere lo spagnolo Rafael Benitez. Seguono Avraham Grant (già chiamato 5 anni fa a sostituire José Mourinho) ed Harry Redknapp (che fino a ieri sera sembrava vicinissimo alla nazionale dell’Ucraina). Tutti e tre dovrebbero, però, avere il ruolo di semplici traghettatori in attesa dell’arrivo di Pep Guardiola per la prossima stagione.

Giorgio Vischetti

foto|| thescore.thejournal.ie; skysports.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews