Ibra-Boateng: facile 2-0 del Milan con il Bate Borisov

Milano – Un gol nel primo tempo ed uno nel secondo; tutto facile per il Milan che, seppur con un paio di rischi di troppo, si sbarazza dell’ostacolo Bate Borisov portandosi a 7 punti in classifica e avvicinandosi con fiducia alla sfida con il Barcellona per la conquista del primo posto nel girone.

Il mezzo turnover nella formazione schierata oggi da Allegri fa capire come l’allenatore temesse più il Lecce di domenica che il Bate Borisov di questa sera. Mai quest’anno il tecnico toscano aveva deciso di fare a meno di Thiago Silva, lasciato riposare insieme ad Antonini e Robinho.

I rossoneri si schierano con il consueto 4-3-1-2 con Abbiati in porta; linea difensiva composta da Abate, Nesta, Bonera e Taiwo; a
centrocampo Van Bommel, Nocerino e Aquilani. Il ruolo di trequartista sarà preso da Boateng, che agirà alle spalle del duo Cassano-Ibrahimovic.

Per quanto concerne la formazione bielorussa, il tecnico Viktor Goncharenko ha scelto di schierare il modulo 4-2-3-1 con Gutor in porta; Baga, Radkov, Simic e Yurevich in difesa; un centrocampo formato da Volodko e dal Capitano Likhtarovich con Kontsevoi, Renan Bressan e Bordachev leggermente più avanzati a supportare l’unica punta Kezman.

I primi venti minuti sono una sorta di “allenamento ufficiale” per il Milan, che appare sicuro padrone del campo e del gioco. Il gol sembra doversi materializzare da un minuto all’altro e addirittura Ibra al 6′ sfiora il vantaggio con una micidiale conclusione da centrocampo che si spegna di poco alta sulla traversa. Sempre lo svedese sprecherà malamente una volè da pochi centimetri.
Vicinissimo al gol anche Aquilani, certamente il più attivo tra i centrocampisti rossoneri: per il numero 18 del Milan un palo e altre due conclusioni che potevano certamente trovar miglior sorte.

Col passare dei minuti pero’ diminuisce l’intensità di gioco della squadra di Allegri e alla mezz’ora, causa una leggerezza  di Van Bommel, Bressan si ritrova tutto solo davanti ad Abbiati, ma si fa ipnotizzare fallendo una facile occasione.
Lo spavento fa risvegliare il Milan che poco dopo trova il fondamentale gol dell’1-0. A segnarlo il solito Ibrahimovic con un destro di prima intenzione col quale spedisce in rete un pallone vagante all’interno dell’area di rigore.

Il secondo tempo inizia con un Milan che esce dagli spogliatoi senza mordente e apparentemente appagato dal vantaggio acquisito.
Pronti e via e Abate compie una clamorosa ingenuità permettendo di fatto a Kezman di presentarsi in area di rigore, ma il provvidenziale intervento in scivolata di Nesta ed il successivo errore di Bressan sulla respinta del difensore, salvano i padroni di casa. Dopo pochi minuti in avanti ancora un Bate Borisov decisamente più intraprendente di quello visto nei primi 45 minuti: Bordachev sfonda sulla sinistra e con un diagonale insidioso impegna Abbiati, che si rifugia in corner.

Falliti i due jolly si spengono le speranze della squadra bielorussa, che conferma stasera di essere una delle squadre meno dotate tecnicamente di questa edizione della Champions League. Il Milan, pur senza entusiasmare, torna padrone del campo e con Cassano, Ibra e Robinho (subentrato al barese al 61′) sfiora il raddoppio.

Il 2-0 della tranquillità lo segna al 70′ K.P Boateng con una violenta conclusione dai venti metri che tocca prima la base della traversa e poi finisce in rete, facendo esplodere il pubblico di San Siro.
Allegri può essere soddisfatto per la crescita di alcuni giocatori, su tutti Boateng, Aquilani e Taiwo, ma avrà ancora da lavorare duramente per ritrovare il Milan dell’anno scorso, soprattutto sul piano dell’intensità di gioco: troppe infatti le pause dei Campioni d’Italia durante l’arco della partita.
Da segnalare l’ottima prestazione di Taiwo sulla destra, più volte incitato ed acclamato dallo stadio ed il ritorno sul campo da gioco di Mexes, senza dubbio una carta importante per il proseguo della stagione rossonera.

ALTRI RISULTATI

Bayer Leverkusen-Valencia 2-1

Chelsea-Genk 5-0

Marsiglia-Arsenal 0-1

Olympiacos-Dortmund 3-1

Shakthar-Zenit 2-2

Porto-Apoel 1-1

Barcellona-Plzen 2-0

 

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews