Hillary2016: scatta l’ironia del web sul logo della Clinton

clinton

Ieri è finalmente arrivata l’ufficialità di una notizia che tutti, da anni, davano per scontata: Hillary Clinton si presenterà alle primarie del Partito Democratico americano in vista delle elezioni presidenziali che si svolgeranno il prossimo anno, nel 2016.

L’ex segretario di Stato ed ex First Lady per lanciare la sua candidatura ha realizzato un video dedicato alle famiglie americane e alle minoranze. I repubblicani, che dopo otto anni di amministrazione Obama tenteranno di riprendersi la White House e quindi a battere Hillary Clinton (e non è da escludere che scenderà in campo Jeb Bush, il che significherebbe che il duello finale potrebbe essere Clinton contro Bush, come nel 1992) hanno lanciato l’hashtag #StopHillary e realizzato anch’essi un breve filmato in cui si evidenziano i cosiddetti fantasmi di Hillary Clinton. Gli esperti di politica americana hanno già fatto le loro analisi e le loro previsioni, soprattutto in riferimento a quello che potrebbe cambiare in Medio Oriente se Hillary Clinton dovesse diventare Presidente degli Stati Uniti d’America. In Italia, invece, non si è parlato tanto della carriera politica di Hillary Clinton e delle sue posizioni nelle tematiche più importanti, ma del simbolo della sua campagna.

Ecco la nuova immagine del profilo di Hillary Clinton su Twitter, nonché ovviamente simbolo della sua candidatura.

clinton

Ma come ha fatto notare ironicamente NonLeggerlo sempre su Twitter, questo simbolo sembra essere il mix di una serie di altri stemmi.

 

Insomma, l’emblema che dovrebbe accompagnare Hillary Clinton fino al fatidico, e forse storico, voto del 2016, sembra essere il frutto di un mescolamento della bandiera della Repubblica Ceca, di quella di Cuba, del logo della società francese Carrefour, del classico H che sta per Hospital, cioè ospedale, e addirittura del contrassegno del Nuovo Centrodestra, il partito del ministro dell’Interno Angelino Alfano. Vista la cronaca attuale, la scelta di ispirarsi alla bandiera di Cuba sarebbe stata particolarmente curiosa. Una cosa è certa, un’ironia del genere è possibile solo in Italia.

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi


foto: twitter.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews