GP Singapore 2013: anteprima e orari del weekend di Formula 1

formula 1

La safety car è sempre una variabile importante a Singapore (foto: derapate.it)

Singapore – La Formula 1 sbarca sull’isolotto di Singapore dove domenica il Circus correrà la prima delle ultime sette gare dell’anno, tra Asia e America, che decideranno il campione del mondo piloti del 2013. L’unica gara in notturna, voluta da Ecclestone per permettere al pubblico del vecchio continente di seguire la corsa nel primo pomeriggio della domenica, che giunge dopo l’appuntamento di Monza. Il Gran Premio di Marina Bay, oltre a essere uno dei più emozionanti e coinvolgenti appuntamenti dell’anno per la sua imprevedibilità, è la corsa più lunga dell’anno che in genere sfiora il limite delle due ore e quella, assieme a Montecarlo, con la più elevata la probabilità di safety car.
Se in Brianza ha vinto, ancora, Sebastian Vettel, seguito da Fernando Alonso, secondo, e Mark Webber, terzo, a Marina Bay prende il via una fase cruciale per la lotta al mondiale piloti, una lotta contro il tempo con lo spagnolo della Ferrari, obbligato a recuperare i ben 53 punti che lo separano dal tedesco della Red Bull.

Il circuito - Singapore ospita la corsa dal 2008 e il circuito sorge nell’area portuale della città, un tracciato cittadino sullo stile del Valencia Street Circuit, costituito da brevi rettilinei collegati fra loro da curve a novanta gradi. La pista misura 5,073 chilometri per un totale di 23 curve, da disputare per 61 giri e dove i piloti saranno costretti a tenere la farfalla aperta per il 44% totale della percorrenza. Parlando per l’appunto di un tracciato del tutto simile per il tipo di asfalto alla gara di Montecarlo, la vera sfida sarà quella dei tecnici e degli ingegneri che saranno obbligati a trovare un set-up che riesca ad adattarsi sia alla parte più scivolosa di pista sia su quella più irregolare. Con le curve lente che obbligato l’utilizzo di uno specifico assetto ad alto carico aerodinamico, secondo i dati forniti da Brembo, la curva 4 è la più ostica per piloti e meccanica delle vetture con le monoposto obbligate a rallentare da una velocità di 300 km/h fino a circa 110 km/h in 100 metri scarsi.

Modificata la curva 10 - Meglio conosciuta come la Singapore Sling, oltre a essere protagonista di spettacolari incidenti è sempre stata oggetto di numerose polemiche da parte dei piloti. La contestata tripla chicane, la più caratteristica del tracciato, si trasforma in una semplice curva a sinistra che sfrutta la rimanente parte di tracciato come via di fuga. La decisione fa parte del piano di migliorie che verranno apportate al tracciato, dove compaiono anche le riasfaltature tra le curve 1 e 3 e tra la 5 e la 8 per ridurre i tradizionali bump del circuito asiatico.

La scelta della Pirelli - La Pirelli porterà in pista le PZero Red Supersoft e le PZero White Medium, ossia la più morbida e la media della gamma del 2013. La scelta è stata determinata dal fatto che le coperture di quest’anno sono meno resistenti rispetto a quelle del 2012, una condizione che permette al circuito di Marina Bay di regalare maggiore spettacolo. Ma più che a riguardo delle gomme, le strategie potrebbero essere sconvolte dall’incognita pioggia, attesa sul circuito per le giornate di sabato e domenica.

Meteo - In 5 edizioni iridate finora disputate, il meteo è sempre stato clemente in occasione del Gran Premio di Singapore, ma l’edizione 2013 potrebbe riservare qualche sorpresa. Se il venerdì è probabile che avremo cielo sereno, sole e temperature che possono toccare i 31°, differente il discorso per il sabato e la domenica, dove, proprio durante la sessione di qualifica e la gara dovrebbe abbattersi sul Singapore Street Circuit un vero e proprio temporale che potrebbe mescolare le carte.

formula 1

Gara e qualifiche dovrebbero svolgersi sotto a un acquazzone (foto: espnf1.com)

Il programma del weekend - La copertura televisiva sarà gestita unitamente da Sky Sport F1 Hd e Raisport per le dirette di prove libere, qualifiche e gara. Questo il programma del Gran Premio di Singapore 2013.

Venerdì 20 settembre
12.00-13.30: prove libere 1 (diretta su RaiSport 2 e Sky Sport F1 Hd)
15.30-17.00: prove libere 2 (diretta su RaiSport 2 e Sky Sport F1 Hd)

Sabato 21 settembre
12.00-13.00: prove libere 3 (diretta su RaiSport 2 e Sky Sport F1 Hd)
15.00-16.00: qualifiche GP Singapore (diretta su Rai 2 e Sky Sport F1 Hd)

Domenica 22 settembre
14.00: GP Singapore 2013 (diretta su Rai 1 e Sky Sport F1 Hd)

foto homepage: ferrari.com

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews