Google glass? Preistoria! Il futuro sono le lenti a contatto elettroniche

Google glass: ancora non sono in commercio ma già sono superati? (foto: abtechno.org)

Gli innovativissimi Google glass sono un prodotto avveniristico di cui già si è già parlato molto pur dovendo ancora approdare sul mercato, ma qualcuno è convinto possano ormai definirsi preistoria davanti alle lenti a contatto elettroniche.

La rivista specializzata nel settore, «Nano Letters», rivela infatti che alcuni ricercatori, tra i quali anche esperti della Samsung, stanno lavorando ad una nuova tecnologia che potrebbe “mandare in pensione”  i tanto fantomatici occhiali della Google grazie ad un nuovo progetto in grado di superarne i “limiti”.

Indiscrezioni da parte del CEO del colosso Apple Tim Cook – durante la conferenza All  Things  Digital - mostrano che, sebbene i Google glass siano un prodotto di qualità e di grandi potenzialità, potrebbero però avere una diffusione davvero troppo limitata, motivando tale affermazione con un’osservazione tanto banale quanto in fondo vera: «Io porto gli occhiali perché devo portarli. Non conosco molte persone che li portano senza essere obbligati a farlo. Non credo che diventeranno un prodotto di largo consumo».

lenti a contatto elettroniche

Lenti a contatto elettroniche (augmentedworld.com)

La soluzione a questo limite? Lenti a contatto elettroniche a realtà aumentata, sicuramente più pratiche e con le stesse potenzialità dei suddetti occhiali. I lavori sono stati avviati da un team del National Institute of Science and Technology - a conduzione dell’ ingegnere Jang Ung Park di Ulsan – e per ora le lenti sono state testate per cinque ore su delle cavie con una struttura oculare simile a quella umana, impiantando un diodo su lenti a contatto morbide grazie all’ausilio delle pionieristiche nanotecnologie e seguendo una tecnica già utilizzata da anni in ambito medico per misurare la pressione endo oculare nei pazienti sofferenti di glaucoma.

Gli esiti dei test effettuati non hanno riportato nessun risultato negativo. Ovviamente il prodotto è ancora in fase di sperimentazione e perfezionamento e questi processi rallenteranno il loro ingresso sul mercato, ma segna una svolta nel mondo della tecnologia. Ormai non ci saranno più confini così invalicabili da superare e il visibile che aveva avuto vita con i Google glass  prende forma anche nelle più discrete e quasi invisibili lenti a contatto elettroniche che sicuramente saranno più difficilmente individuabili.

Mariateresa Scionti

@marysha87

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews