Giro d’Italia: brilla Weening sull’ultima appenninica, Evans in difesa

La prima settimana del Giro si chiude con l'australiano in rosa; bella tappa sugli appennini ma i big si vedono ancora poco

giro

Pieter Weening supera allo sprint l’italiano Malacarne (gazzetta.it)

Sestola – L’olandese Peter Weening ha portato casa l’ultima tappa appenninica di questo 97° Giro d’Italia: il ciclista della Orica ha superato l’italiano Malacarne nell’arrivo in quota sul passo del Lupo, seguito da uno scatenato Pozzovivo che, partito nel finale, ha recuperato 30’’ in classifica generale.

FUGA SUGLI APPENNINI – Quella di oggi è stata l’ennesima giornata tipo del Giro, con una fuga da lontano a caratterizzare la tappa e il tentativo di rimonta del gruppo nel finale; per la prima volta, però, i fuggitivi sono riusciti a raggiungere il traguardo davanti agli inseguitori. Due di loro, perlomeno: e, nonostante una gran mole di lavoro, lo sprint in salita è andato al corridore olandese, che ha sconfitto l’italiano che corre per la francese Europcar, la stessa squadra di Rolland e Voeckler.

FINALE TRA I BIG – Il gruppo sembrava pronto a riprenderli, trainato dalla Bmc della maglia rosa e dalla Belkin di Hesjedal: eppure, proprio quando cominciava la parte finale della corsa, con l’ultima salita, tutto si è arrestato, consentendo ai fuggitivi di giocarsi la vittoria nella nona tappa del Giro 2014.

giro

Cadel Evans, in maglia rosa, tra i suoi compagni della Bmc (gazzetta.it)

POZZOVIVO – Domenico Pozzovivo, però, non ha rinunciato a dare battaglia: nel finale ha comunque attaccato, pur sapendo improbabile la rimonta sulla testa della corsa. Lo sforzo gli è valso 26’’ di vantaggio sul gruppo della maglia rosa che, aggiunti all’abbuono per il terzo posto, costituiscono un buon bottino per la classifica generale.

RIPOSO – Domani secondo giorno di riposo; servirà per fare il punto in vista della seconda settimana, che sarà caratterizzata, nella seconda metà, dalla cronometro dei vini e dai finali in ascesa di Oropa e Montecampione. Sarà il primo test per Evans, che dovrà raccogliere ulteriore vantaggio contro il tempo e difendersi negli arrivi in salita. Quintana e Uran faranno il possibile per rendergli dura la vita e lì comincerà il divertimento.

GIRO D’ITALIA 2014 – NONA TAPPA

ORDINE D’ARRIVO
1 – Pieter Weening (Ned – Oge) 4h 25’ 51’’
2 – Davide Malacarne (Ita – Euc) s.t.
3 – Domenico Pozzovivo (Ita – Alm) a 42’’
4 – Diego Ulissi (Ita – Lam) a 1’08’’
5 – Rigoberto Uran (Col – Qpq) s.t.

7 – Cadel Evans (Aus – Bmc) s.t.
8 – Dario Cataldo (Ita – Sky) s.t.
9 – Rafal Majka (Pol – Tcs) s.t.
12 – Fabio Aru (Ita – Ast) s.t.
13 – Nairo Quintana (Col – Ast) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Cadel Evans (Aus – Bmc) 38h 49’34’’
2 – Rigoberto Uran (Col – Qpq) a 57’’
3 – Rafal Majka (Pol – Tcs) a 1’10’’
4 – Domenico Pozzovivo (Ita – Alm) a 1’20’’
5 – Steve Morabito (Sui – Bmc) a 1’31’’

6 – Fabio Aru (Ita – Ast) a 1’39’’
9 – Nairo Quintana (Col – Mov) a 1’45’’
11- Ivan Basso (Ita – Can) a 2’01’’

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews