Giornata mondiale della poesia, tante le iniziative

A mio parere non ha una piena educazione letteraria chi non conosce i poeti (Leonardo Bruni, 1370-1444)

Si celebra quest’oggi la Giornata mondiale della poesia 2013, promossa dalle Nazioni Unite attraverso l’Unesco e che si celebra ogni anno dal 1999, per «sostenere la diversità linguistica attraverso l’espressione poetica e offrire alle lingue in via di estinzione l’opportunità di essere ascoltate nelle loro comunità d’origine», secondo quanto si legge sul sito dell’agenzia Onu.

Le attività di promozione di questa iniziativa di alto valore culturale e sociale sono molteplici, e secondo quanto auspicato dall’Unesco, riguardano in maniera equivalente i governi, le scuole, e gli strumenti di comunicazioni. È per questo che Rai Radio 3, per tutta la giornata di oggi, proporrà una speciale programmazione, supportata da presentatori che, attraverso i dialetti italiani, dialogheranno con gli ascoltatori.

Il dialetto infatti, parimenti con la poesia, è una delle peculiarità linguistiche che più si tende a perdere, in un contesto di globalizzazione e appiattimento linguistico che, semplificando le relazioni tra i popoli, impoverisce l’enorme patrimonio culturale che ogni nazione, ogni popolo e ogni gruppo linguistico porta con se.

In tutta Italia, l’Unesco ha patrocinato per questa giornata decine di iniziative ed eventi, come incontri con gli autori e maratone di poesia che toccheranno i quattro angoli dello stivale, da Napoli a Varese. Nella bella città lombarda, in particolare, prenderà il via la Carovana dei versi, una manifestazione itinerante nella quale un gruppo di poeti, “occupando” pacificamente i luoghi della vita quotidiana come piazze, portici e strade, darà il via a performance poetiche, per il sollazzo culturale di tutti i passanti, che potranno così rallegrare le proprie giornate con questi scorci di poesia.

Il fulcro di questi eventi sarà tuttavia nel crocevia di culture e tradizioni ospitato dal Museo Nazionale dell’Alto Medioevo, a Roma. Qui, poeti e scrittori provenienti da tutto il mondo, insieme a docenti universitari dell’Università dell’Extremadura e del Trinity College di Dublino intratterranno con gli studenti dell’Università di Roma Tre un dialogo poetico, accompagnato dalle letture dei saggi di alcune poetesse, sotto l’alto patrocinio dell’Unesco.

E così, nel giorno in cui, per tradizione, inizia la primavera, ecco che anche la mente si risveglia e sboccia, nell’espressione dei sentimenti e delle passioni che solo la poesia riesce a trasmettere, e illumina l’Italia nostra e il mondo di delicati raggi letterari, che aprono la mente e il cuore di chi è pronto a riceverli.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews