Gemelline scomparse: Schepp aspettava volo da Fiumicino

Roma – Continuano le indagini sulle gemelline Schepp. Ancora al vaglio degli inquirenti il possibile ruolo di Katia Iritano, la 27enne svizzera scomparsa il 25 gennaio scorso dal canton Friburgo. Alcuni testimoni hanno raccontato nei giorni scorsi di aver visto la Iritano con Matthias Schepp e le sue due figlie Alessia e Livia.

Nel corso della trasmissione “Quarto Grado” di Salvo Sottile, il padre della ragazza ha confermato che sua figlia conosce bene la Corsica, dove nel 2006 ha soggiornato per circa un mese per motivi di studio.

Intanto, il procuratore di Foggia Vincenzo Russo ha annunciato che nei prossimi giorni, sarà possibile decifrare i dati del navigatore di Schepp, i cui frammenti sono stati rinvenuti sulle rotaie a Cerignola – dove l’uomo si è tolto la vita, dopo essersi imbarcato su un traghetto per la Corsica, presumibilmente insieme alle figlie.

Il procuratore Russo ha inoltre smentito la testimonianza della commessa del negozio di giocattoli di un centro commerciale di Como che ha affermato di aver venduto due peluche alle gemelline. “Schepp – ha detto Russo – in quel periodo era in Svizzera e non poteva essere a Como”.

Ma c’è ancora un altro dettaglio da verificare. Il vicepresidente dell’associazione che si occupa degli scomparsi in Svizzera, Ivan Schmidt, ha raccontato che Matthias Schepp avrebbe fatto un’ulteriore tappa nel suo viaggio: “Sembra essere stato visto in un aeroporto francese. È prematuro dirlo perché è ancora tutto al vaglio degli inquirenti, che stanno incrociando dati sui voli e dati sui traghetti, ma aspettava un volo proveniente da Fiumicino”. Se quanto riportato da Schmidt dovesse essere confermato, è probabile che Schepp abbia incontrato qualcuno in quei giorni a cavallo tra gennaio e febbraio.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews