Gangnam Style su YouTube: oltre un miliardo di visualizzazioni

Gangnam StyleRoma – C’è  chi, in tutto il mondo – anche a Roma – è sceso in piazza per ballarla e chi, invece, proprio non lo sopporta, ma il brano Gangnam Style del rapper coreano Psy è diventato un vero e proprio tormentone.

E se flashmob e balletti riproposti in tutte le salse non bastano a consacrare il ripetitivo motivetto, ora arriva anche YouTube a celebrare l’indiscusso successo di Gangnam Style che, condiviso sul popolare canale video il 15 luglio di quest’anno, ha raggiunto e superato il miliardo di visualizzazioni, polverizzando il precedente record, le 800 milioni di visualizzazioni di Baby del pupazzetto Justin Bieber. Si rassegnino e strappino qualche ciocca di capelli le biberine.

Non che il tormentone di Psy abbia un valore musicale rilevante, ma di fatto il brano si è verificato essere un vero fenomeno di costume che ha coinvolto, come ricorda il Giornale, un personaggi di ogni tipo: Madonna, Ban Ki-moon – che ha addirittura accennato qualche mossa insieme allo stesso Psy –  Renato Mannheimer e milioni e milioni di sconosciuti che in tutto il mondo hanno imitato l’ormai famosissimo “balletto”.

Ma dalla rete arriva anche il riconoscimento della ricerca web: secondo Zeitgeist, il rapporto annuale sulle ricerche più frequenti su Google, Gangnam Style si colloca al secondo posto, superato solo dall’indimenticabile Whitney Houston.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews