Fusione Fiat-Chrysler? Possibile nei prossimi anni

Sergio Marchionne, amministratore delegato Fiat e Chrysler

New York – Una fusione fra Fiat e Chrysler? “Potremmo guardarla nei prossimi due o tre anni, ora la priorità è lavorare insieme: dobbiamo integrarle dal punto di vista operativo e poi ci preoccuperemo della governance”. È quanto affermato da Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat e Chrysler. E secondo voci del Wall Street Journal, il quartier generale potrebbe essere istituito proprio negli Stati Uniti, sotto la guida dello stesso Marchionne.

La fusione, sempre secondo il giornale newyorkese, potrebbe essere completata dopo che Chrysler avrà restituito i prestiti ricevuti da governo; obiettivo che potrebbe essere raggiunto già entro l’anno. “Fiat e Chrysler – sostiene Marchionne - sono la dimostrazione di come l’industria automobilistica sia cambiata con la crisi economica: ho fiducia nel loro futuro e nel processo di integrazione culturale che stanno portando avanti, un processo basato su rispetto reciproco e sull’umiltà, dove non c’è spazio per il nazionalismo o l’arroganza di quelli che ritengono di sapere di più”.

Marchionne però si dice insoddisfatto dall’accordo tra Fiat e Tata Motors: “dobbiamo dargli una nuova dimensione. Abbiamo dato loro il diritto di distribuire e in alcune aree non sta funzionando. È tutto sul tavolo”.

di Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews