“…E fuori nevica!” di Vincenzo Salemme: il teatro al cinema

Esistono diversi tipi di famiglie. Ci sono le famiglie “praticamente perfette”, dove tutti sorridono e niente esce dalle righe. Ci sono le famiglie “miste” o “arcobaleno”. Esistono anche quelle “di tutti i giorni”, normali senza infamia e senza lode e quelle formate da un solo genitore o da più di due. Tutte con i propri pensieri, le proprie pene, le proprie tragedie e sorrisi. Tra queste ci sono le famiglie con i componenti “speciali” ed è a questo genere che appartiene quella di “…E fuori nevica!”, una commedia di Vincenzo Salemme, portata a teatro per la prima volta nel 1994, ora divenuto un film, che uscirà nelle sale cinematografiche dal 16 ottobre.

UNA COMMEDIA TRA FRATELLI – Stefano (Carlo Buccirosso), Cico (Nando Paone) e Enzo (Vincenzo Salemme) sono tre fratelli che si trovano riuniti dopo la morte della madre. Il primo è un agente di cambio, da poco senza lavoro, in perenne ansia, che negli ultimi anni ha dovuto badare alla madre e al fratello Cico, mentalmente disturbato. Enzo, invece, malgrado i suoi cinquant’anni, non ne vuole sapere di crescere, in eterno debito per scommesse perse, incapace di assumersi responsabilità e convinto di essere un grande artista (in realtà è un cantante da crociera). I tre si trovano costretti a convivere, con Cico che vive una realtà tutta sua, interpretando senza soluzione di continuità tutti i personaggi che osserva e incontra nella vita di tutti i giorni. Sarà lui, malgrado la sua infermità, a svelare delle verità scomode, se non anche atroci, mostrandosi, forse, il più intelligente. Una serie di situazioni quotidiane che porteranno i tre a scontrarsi in una serie di esilaranti equivoci.

IL CINEMA NON È TEATRO“…E fuori nevica!” è stata la prima commedia teatrale che ha portato l’autore Salemme ad un riconoscimento nazionale. Trascorsi vent’anni dalla prima, l’autore ha voluto rendere omaggio alla sua creazione trasformandola in un film. Si vede sin da subito, però, che il film è diverso dalla commedia. L’atmosfera che regna nello spettacolo è diversa, un po’ più tetra, se non più tragica. E’ la regina del “primo Salemme”, che lascia al finale quell’amaro veritiero in bocca, come altre sue sorelle-commedie quali Premiata Pasticceria Bellavista e Bello di papà.

Nel film, invece, l’aria è più leggera. Il sole, il mare, la capacità di fare scene all’esterno rende meno pesante. L’aggiunta di personaggi, come la bella alla finestra (Margareth Madè)e i due Furia (Giorgio Panariello e Paola Quattrini) non sono presenti (se non Giacomo nella commedia) e fino all’ultimo non si capisce il perché della loro presenza. Salemme, però, sa il fatto suo: tutto si collega e tutto ha un suo perché. Spiega il regista: «Quello che importava in questo caso era la capacità del testo di “espandersi”, di “aprirsi”, di allargare il proprio orizzonte narrativo».

Salemme "E fuori nevica"

IL CAST – Il film vede, inoltre, il ritorno in “gruppo” del cast originario della commedia del 1994. Oltre ai tre attori, si aggiunge anche Maurizio Casagrande. Tutti e quattro attori, ormai, divisi da carriere diverse, ma tornati insieme per un’opera a tutti cara. Spiega Salemme: «Questo film mi è sembrata l’occasione giusta per rimettere insieme questo gruppo di attori. E questa commedia che parla di una famiglia che torna a stare insieme mi sembrava la scelta più giusta. ed infatti quanto l’ho proposta a Carlo, Nando e Maurizio hanno aderito senza un attimo di esitazione. Anche per loro questo film è stato come un “ritorno a casa”».

Un film piacevole, dai toni volontariamente abbassati, che vuole far ridere attraverso un umorismo sano e sincero. Una commedia che ricorda agli uomini che le piccole disgrazie, a volte, non contano niente in confronto ai problemi seri, riuscendo così a creare un sorriso anche a chi non ci riesce tutti i giorni.

Francesco Fario

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews