FOTO SHOCK – Topo si infila in una stampante e muore schiacciato

Uno degli scatti che mostra la triste fine del piccolo topo (dailymail.co.uk)

Mosca – Un evento incredibile con un finale shockante è accaduto pochi giorni fa a Mosca, il cui protagonista è un piccolo topolino che ha perso la vita per gioco. La storia, ormai divenuta virale, pare quasi inverosimile: un topo, intrufolatosi fra le stanze di un ufficio di Mosca, ha pensato di trasformare una stampante a colori nella propria casa.

Per alcuni il topo sembrava ancora vivo durante la scoperta ma Zhirov lo ha comunque gettato nella spazzatura (dailymail.co.uk)

TOPO SI INFILA IN UNA STAMPANTE: MUORE SCHIACCIATO - Durante l’orario di chiusura dell’ufficio, il topo è riuscito a entrare indisturbato all’interno della stampante senza che nessuno potesse accorgersi dei suoi movimenti. Ovviamente inconsapevole del pericolo che lo stava investendo, il topolino si è nascosto nel dispositivo per alcune ore senza destare alcun sospetto da parte degli impiegati dell’ufficio. Adam Zhirov, uno degli impiegati, necessitava di stampare alcune pagine e ha attivato il dispositivo senza riuscire però nell’impresa. La stampante non funzionava e Zhirov, credendo che si fosse inceppata la carta, ha aperto il dispositivo per risolvere il problema, trovandosi dinanzi a uno scenario inquietante.

LA SCOPERTA INCREDIBILE - L’uomo ha dapprima notato la fuoriuscita di un filo dalla stampante e ha impiegato alcuni minuti per comprendere che si trattasse della coda del topo malcapitato. Il topo era infatti entrato nel meccanismo interno della stampante che, una volta azionata, lo ha schiacciato con forza. Zhirov, avendo scoperto il corpo esanime del topo, ha scattato e condiviso alcune foto sui social network. Molti utenti, visionando le foto, hanno creduto che il topo fosse ancora vivo nonostante la stampante lo avesse bloccato e hanno così invitato Zhirov a contattare Green Peace e i vigili del fuoco per salvarlo.

Il topo malcapitato incastrato nella stampante (dailymail.co.uk)

LE FOTO PUBBLICATE ONLINE - L’impiegato aveva però confutato la morte del piccolo roditore e ha deciso, dopo aver scattato le foto, di buttare nella spazzatura sia il topo che la stampante. Zhirov ha giustificato la scelta di pubblicare le foto del topo morto per avvertire gli altri roditori a non commettere gli stessi errori del loro simile e per sollecitarli a stare lontani dalle insidiose stampanti. L’ironia di Zhirov risulta però di cattivo gusto e gli animalisti potrebbero accendersi dinanzi a cotanta crudeltà.

NON FA MOLTO RIDERE - Le immagini che mostrano un povero topo inghiottito e dilaniato da una stampante raramente suscitano ilarità nella mente del pubblico che le osserva e, di certo, non possono rappresentare un messaggio di pericolo per gli altri roditori che vivono nei pressi di uffici dotati di macchinari per loro potenzialmente pericolosi.

UN ALTRO VIDEO SHOCK - La diffusione di immagini di questa tipologia non è nuova nel mondo del web: un signore tedesco ha infatti pubblicato in passato il video di una scena raccapricciante dove, armato di pinza e videocamera,  raccoglieva i resti di un topo ucciso all’interno della stampante (Video sconsigliato a un pubblico sensibile).

Foto preview: quotidianopiemontese.it

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews