Foto – Superbike, Monza: conferma Aprilia, Melandri si rilancia

Marco Melandri Superbike Monza

Marco Melandri (foto di Mara Guarino per wakeupnews.eu)

Monza – È calato definitivamente il sipario sul quarto round del mondiale Superbike, di scena al Tempio della Velocità monzese. Aiutato anche da una splendida giornata di sole, l’Autodromo Nazionale ha offerto una giornata ad alto tasso di emozioni e spettacolo: alla vittoria mattutina di Lorenzo Savadori nella Superstock 1000, ha fatto seguito la combattuta prima manche delle più blasonate derivate di serie della Superbike, che hanno visto trionfare nel caldo clima dell’ora di pranzo il ravennate Marco Melandri.

L’italiano in forze alla Bmw volta finalmente le spalle alla sfortuna che ha contraddistinto l’avvio della sua stagione 2013 e lascia Monza forte anche della seconda piazza di gara2: a impedirgli il bis l’Aprilia di Eugene Laverty, salito sul gradino più basso del podio in gara1. Nel mezzo, una tormentata partenza Supersport, posticipata – tra cadute, macchie d’olio e moto in fiamme – al termine della seconda discesa in pista di Melandri e compagni allo sventolare della terza bandiera rossa: a vincere nell’inusuale appuntamento tardo-pomeridiano è Sam Lowes.

In una giornata così densa di avvenimenti non poteva mancare neppure il caso da moviola, quello di cui si è reso protagonista il poleman Tom Sykes che, dopo aver festeggiato l’ennesimo podio raccolto nella seconda manche, ha dovuto virtualmente cedere il posto a Sylvain Guintoli. A causare la penalizzazione il taglio di variante realizzato dall’alfiere Kawasaki nel corso dell’ultimo – tiratissimo – giro: se in un primo momento era stato concesso a Sykes di festeggiare davanti al pubblico italiano la terza posizione, successivamente alle richieste di chiarimento arrivate da Aprilia la direzione gara ha deciso di rivedere il podio in favore del francese.

Guintoli si conferma quindi leader della classifica mondiale. A Donington, tappa del quinto round Wsbk, il pilota Aprilia dovrà però guardarsi le spalle dal team-mate Laverty e dallo stesso Sykes. Riduce il gap ma vede ancora da lontano la vetta Marco Melandri, staccato di 44 lunghezze dal costante francese.

Update: Accolto in tarda serata il contro-ricorso del Kawasaki Racing Team di Tom Sykes, che torna quindi a occupare la terza posizione in gara2. In attesa di capire quali saranno le eventuali mosse di Aprilia dopo questa decisione, Guintoli mantiene la vetta della classifica iridata ma vede leggermente ridursi il margine sugli inseguitori.

Qualche scatto dal paddock di Monza:

 

Superbike Monza Marco Melandri

Mara Guarino

Foto homepage di Mara Guarino per Wakeupnews

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews