Formula 1, Quantum vuole Hulkenberg alla Lotus ma a contare sono i soldi

formula 1

Nonostante il talento, Hulkenberg potrebbe essere l’appiedato di lusso del 2014 (foto: ibnlive.com)

Enstone (Gran Bretagna) – La Quantum Motorsports, la società prossima ad acquisire il 35% del pacchetto azionario dalla Genii Capital, stando a quanto ammesso da Mansoor Ijaz avrebbe raggiunto un accordo con la Lotus, proprio dopo la gara del Gran Premio di Abu Dhabi. I capitali immessi nel mercato dalla Quantum serviranno non solo a ripianare i debiti del team di Formula 1 ma anche a costruire una solida base economica sul futuro, a partire dal 2014 con la scelta del compagno di squadra di Romain Grosjean e la Quantum avrebbe fatto il nome di Nico Hulkenberg, con il tedesco che, in attesa di sapere qualcosa di più certo a riguardo del futuro, avrebbe così trovato un appoggio importante nella guerra degli sponsor che lo vedevano sfavorito rispetto a Pastor Maldonado e alla Pdvsa.
«Spero che il prossimo pilota possa essere Nico Hulkenberg, anche se a volte le cose non possono andare come vorremmo», è stato quanto dichiarato da Ijaz in persona ad Autosport. Una frase sibillina che tiene il tedesco appeso a un filo.

Si perché negli ultimi anni, di veri talenti in Formula 1 se ne vedono pochi, purtroppo sempre meno. Un vecchio detto dice «chi ha il pane non ha i denti, chi ha i denti non ha il pane», nel nostro caso, questo a voler simboleggiare come, nella maggior parte dei casi, chi arriva a correre nel Circus non è propriamente per un’abilità particolare che lo ha fatto notare a un top team, quanto per una base finanziaria solida. E Nico Hulkenberg potrebbe essere l’ultimo a farne le spese. Il tedesco piace alla Lotus, piace a Boullier, sta ottenendo ottimi risultati con la Sauber, eppure rischia di essere appiedato. Dopo essersi visto preferire Kimi Raikkonen dalla Ferrari, il 26enne però è sfavorito rispetto a Pastor Maldonado, in uscita dalla Williams, con il suo bottino di circa 30 milioni di euro che sembra poterlo spingere verso la Lotus.

Un’altra delle possibilità di Hulkenberg era la Force India: se Vijey Mallya confermerà uno tra Adrian Sutil e Paul di Resta, col tedesco favorito per aver trovato un remunerativo sponsor, per il secondo sedile del team indiano si sarebbe prenotato Max Chilton, in uscita dalla Marussia ma con circa 12 milioni di euro da investire, soldi sui quali proprio la Force India avrebbe messo gli occhi. E in Sauber dove Hulkenberg sta ben figurando? Anche a Hinwil è lo sponsor a farla da padrone. I finanziatori russi che hanno salvato gli elvetici dal fallimento avrebbero espresso il volere di veder debuttare Sergey Sirotkin e con Calos Slim che intende continuare a finanziare Esteban Gutierrez tanto che per Nico non ci sarebbe alcuna possibilità di continuare col team di Peter Sauber.

foto homepage: formula1news.info

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews