Formula 1, Ferrari: lotta tra Perez-Bianchi per il dopo Massa

Felipe Massa non sale sul podio dal Gran Premio di Corea 2010

Maranello – Se fino a una ventina di anni fa per essere un pilota di Formula 1 bastava avere il piede pesante e intelligenza agonistica, i tempi sono proprio cambiati. Oggi non conta solo essere un top driver, altri fattori incidono in modo impressionante sulla carriera di un giovane: sponsor, conoscenze e marketing aziendale.
Il 2012 rappresenterà l’anno della verità per Felipe Massa e, in particolar modo, quello che ne decreterà il futuro in F1: il driver paulista dal Gran Premio del Canada 2011 non riesce ad ottenere più punti del collega asturiano mentre non sale sul podio dalla corsa coreana del 2010 trovandosi in uno stato di evidente crisi che sembra essere iniziato dal drammatico incidente avvenuto in Ungheria nel 2009 quando Felipe, venne colpito violentemente alla testa, in occasione delle qualifiche, da una molla persa dal connazionale Rubens Barrichello. Per questo motivo la stessa Ferrari sta iniziando a guardarsi attorno.

 

Sergio Perez, 22enne messicano accreditato alla successione di Massa a Maranello, è uno dei giovani più promettenti nel Circus iridato e fa parte anche della Ferrari Driver Academy, il programma che la scuderia di Maranello, al pari di Red Bull e Lotus, ha creato per far crescere una nuova generazione di driver.
Il messicano, noto anche col nome di Checo, il prossimo 18 marzo in Australia taglierà il nastro di partenza di quella che sarà la sua seconda stagione in Formula 1, sempre alla guida della Sauber, forse l’annata più difficile per Sergio, dato che deciderà l’approdo o meno in quel di Maranello.
Il pilota 22enne, che fa già parte della famiglia Ferrari, potrebbe essere proprio il successore di Felipe Massa alla corte del Cavallino Rampante, grazie al suo talento al quale si aggiunge uno sponsor pesante come la Telmex, società di telecomunicazioni messicana, che da sempre ha sostenuto il giovane.
A dare peso ai rumors trapelati dalla Spagna, si aggiungono le parole del presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, che pochi mesi fa aveva affermato che il prossimo pilota della rossa sarebbe stato un giovane, non nel senso di età ma di esperienza, una dichiarazione che, nonostante le voci insistenti dell’arrivo di Robert Kubica a Maranello nel 2013, escluderebbe automaticamente il pilota polacco da questa lotta per uno dei sedili più agognati di questa Formula 1.

 

A dare peso alle voci della presidenza di Maranello, si aggiungono le parole di Stefano Domenicali che, in un’intervista rilascia al quotidiano sportivo spagnolo Marca, dove senza sbilanciarsi troppo ha lasciato intendere che il prossimo pilota di Maranello è da ricercarsi o in Sergio Perez o in Jules Bianchi, attualmente terzo pilota della Force India e come il messicano, protagonista della Driver Academy.
Il corridore francese, oltre all’appoggio del Cavallino Rampante, può contare anche sul supporto del suo manager che di nome fa Nicolas Todt, per chi non lo sapesse figlio di Jean Todt, attuale presidente della Fia. Bianchi in ogni caso è riuscito ad accasarsi alla Force India per questo 2012 in veste di test driver, ruolo che gli darà la possibilità di effettuare alcune prove in qualche venerdì di gara, proprio in previsione di un debutto nella classe regina del Motorsport da pilota titolare nel 2013, anche se, nonostante queste voci di mercato, Massa ha deciso di mandare un chiaro messaggio ai tifosi del Cavallino: «In lotta per il titolo iridato ci sono anche io».

                                                                                                                                                                                                                                       Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Formula 1, Ferrari: lotta tra Perez-Bianchi per il dopo Massa

  1. Pingback: Business social network e comunicazione sociale « Newcomm

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews