Fisco. Redditometro al debutto: prime regioni in esame nel Meridione

fisco tgcom24.it

Tgcom24.it

RomaRedditometro al via. Dopo il rodaggio, entra in funzione il nuovo sistema dell’Agenzia del’Entrate, atto a fare emergere l’evasione.

Il meccanismo è noto: si tratta del controllo incrociato tra redditi e consumi in grado – è il punto di vista del Fisco – di evidenziare disparità e, quindi, possibili comportamenti fraudolenti. Il periodo preso in esame dal Fisco sarà quello degli ultimi 4 anni.

Il sistema prenderà in esame alcune spese “certe” per l’Erario e mese a confronto con i riferimenti di cento banche dati nonché relativi istituti di credito.  La soglia che farà scattare l’attenzione e gli accertamenti sarà quella del +20% tra spese sostenute e redditi dichiarati. 

l’onere dell’innocenzarispetto al credito di cui l’Erario potrebbe avanzare risarcimento, su spese sostenute un lustro prima.

Sia come sia, già a settembre, secondo i responsabili dell’Agenzia, potrebbero arrivare le prime “convocazioni” di cittadini chiamati a spiegare le proprie “anomali”.

E nel mentre il Fisco si prepara a sfoderare le nuove armi, uno studio del Sole 24 Ore, fa notare come,  nella classifica delle province italiane più a rischio-evasione, nel rapporto tra reddito ufficiale disponibile e benessere effettivo delle famiglie, sono certamente le regioni del Sud a presentare i più spiccati caratteri di infedeltà fiscale.

Chantal Cresta

Foto || tgcom24.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews