Fiabaday 2012: per una cultura senza barriere!

disabili

padernoforum.blogspot.com

 

Roma – Domenica 7 ottobre nella capitolina piazza Colonna dalle ore 9 alle 19 si celebrerà la Giornata Nazionale Fiabaday per “l’abbattimento delle barriere architettoniche”. L’evento, istituito con DPCM n. 96 del 28 Febbraio 2003 e ormai giunto alla sua decima edizione, è organizzato dall’associazione onlus Fiaba, associazione che si pone l’obiettivo di promuovere l’eliminazione di tutte quelle barriere fisiche, culturali e psicologiche che una persona con disabilità incontra quotidianamente. Secondo un indagine statistica del 2003 in Italia si stimavano circa due milioni e 800 mila disabili – cioè ben il 6,2 % della popolazione femminile e il 3,4 % della popolazione maschile del nostro Paese. Sono persone costrette tutti i giorni ad affrontare situazioni e difficoltà considerevoli che poi si riflettono anche su chi gli sta vicino.

Primo fra tutti quello delle barriere architettoniche, quei fastidiosi “muri” più o meno visibili ad una persona abile, che si pongono tra il disabile e lo svolgimento delle più semplici azioni quotidiane come comprare il latte o prendersi un caffè al bar. Oltre ad essere limitante, tutto ciò tende a far isolare queste persone, che in molti casi si vedono costrette a rimanere in casa limitando in questo modo i rapporti sociali. Eppure non dimentichiamoci che esiste una legge precisa, il DPR 503 del 24 luglio 1999, riguardante appunto il regolamento per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici, e la legge 104/92, con cui si stabilisce l’obbligo di mettere il locale a norma per chi ristruttura. Ma nonostante ciò, la situazione italiana è ancora molto spesso drammatica. È per questo motivo che è stata istituita questa giornata, cioè per risvegliare l’opinione pubblica e soprattutto le istituzioni su un problema che, al giorno d’oggi, in un Paese civile come ama definirsi l’Italia, non dovrebbe sussistere.

Come in ogni edizione in questa giornata palazzo Chigi aprirà le sue porte alle persone con disabilità ed ai loro accompagnatori. Inoltre, davanti il palazzo del governo, sarà anche allestito un palco, dove si terranno per tutta la giornata dibattiti su pari opportunità, scuola e ambiente e dove saranno presenti anche tanti artisti e comici. Questa giornata è stata presentata  con una conferenza stampa il 3 ottobre scorso presso la sala stampa di palazzo Chigi. Alla conferenza era presente, oltre al presidente di Fiaba Giuseppe Trieste e a tante figure istituzionali, anche il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali con delega alle Pari Opportunità Elsa Fornero che ha così dichiarato: «mi fa piacere essere qui oggi a questa conferenza che inaugura un mese di iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica e i responsabili delle politiche su un tema come quello dell’abbattimento delle barriere architettoniche, molto importante per la vita civile e per la civiltà di una società».

conferenza stampa

il Ministro Elsa Fornero

Quest’anno, inoltre, il Fiabaday ha ufficialmente preso il via con un concerto inaugurale in onore di Papa Benedetto XVI che si è svolto lo scorso 20 settembre presso la basilica di San Paolo fuori le mura. Concerto tenuto dal maestro Walter Attanasi che per l’occasione ha diretto la Bohuslav Martinu Philarmonic Orchestra, il coro della città di Bratislava ed altri due complessi corali della capitale slovacca. Ma il Fiabaday è solo l’apice di una serie di attività che da agosto e per tutto il mese di ottobre l’associazione Fiaba svolgerà in tutta Italia portando con sè il messaggio di un Paese alla portata veramente di tutti.

 

Stefania Galli

Foto || governo.it; padernoforum.blogspot.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews