“Fermare il declino”. Ecco il manifesto di Giannino

giannino

Oscar Giannino

Il manifesto di Oscar Giannino è finalmente realtà: l’attesa è terminata, e le adesioni al nuovo progetto liberal-liberista aperte. Fermare il declino, è questo il nome dell’iniziativa, il cui obiettivo dichiarato non è quello di dar vita all’ennesimo circolo elitario, bensì di pesare ed incidere sulla politica dei prossimi governi italiani, nella drammatica consapevolezza che potrebbe non esserci un domani.

Reset dell’attuale classe politica, abbattimento di debito pubblico e tasse, liberalizzazioni, privatizzazioni, riforma di scuola e giustizia, riforma federale: sono questi alcuni dei punti-chiave della proposta, sostenuta da un gruppo di accademici, professionisti, imprenditori, manager ed esponenti dell’associazionismo e della società civile che nei prossimi giorni misureranno la risposta a simili sollecitazioni da parte degli italiani. Il partito ancora non c’è ma ci sarà, il suo programma sarà elaborato dal basso e il leader eletto attraverso regolari primarie.

declino

wordpress.com

Fra le proposte c’è spazio però, un po’ a sorpresa, anche per un sussidio di disoccupazione in salsa liberale, che miri sì a sostenere i livelli di reddito di chi momentaneamente perde il lavoro, ma non si risolva in una sterile e italianissima tutela ad oltranza di aziende decotte. I “duri e puri” hanno storto un po’ la bocca, segno evidente che Giannino e la truppa dell’Istituto Bruno Leoni hanno fatto centro: la politica è l’arte del compromesso, ed un manifesto troppo forte avrebbe probabilmente fatto naufragare il progetto prima ancora di cominciare.

Non mancano però dubbi e timori sul futuro prossimo: il lancio dell’iniziativa in piena estate – nel periodo in cui tipicamente la si smette di parlare di politica – sembra infelice, e sul gruppo pesa la spada di damocle della legge elettorale. Se, come sembra, fosse introdotta una soglia di sbarramento particolarmente elevata, la necessità di far convergere grandi numeri sul programma proposto diverrebbe più urgente, e il rischio di rimanere estromessi dai giuochi elevato.

La vecchia dicotomia destra-sinistra che ha stancato Giannino e i suoi potrebbe insomma finire col fagocitarli: ma il tempo di agire è adesso, e se riceverà il sostegno sperato, il prossimo autunno nascerà il partito liberista.

Leonardo Butini

foto: fermareildeclino.it, larena.it, wordpress.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

7 Risponde a “Fermare il declino”. Ecco il manifesto di Giannino

  1. Pingback: Anonimo

  2. avatar
    irene.repetto 30/07/2012 a 09:55

    Finalmente!

    Rispondi
  3. avatar
    Oreste Berruto 30/07/2012 a 10:10

    Sono Dirigente ind. da 40 anni nel settore Componentistica Auto in continua ristrutturazione , ho un figlio di 26 anni che nontrova lavoro. Con divido totalmente il pensiero di “Giannino”.
    Buona Fortuna spero che al gente capisca
    Oreste

    Rispondi
  4. avatar
    franco dambrosio 30/07/2012 a 11:36

    caro oscar, ho 64 anni, ricordo quando i siciliani esasperati dissero di Berlusconi ” O’ pruamo” e con tutti gli italiani gli regalarono una caterva di voti, da allora non abbiamo provato + nessuno a parte Prodi che ha fatto da carta acchiappavoti per una sinistra indecente, ora c’è Grillo che si erge sui trampoli sottili del populismo, ci ha provato Fini, ma il cavaliere vuole solo formiche intorno,per schiacciarle meglio, Dipietro è pieno di quacquaracquà, qualche altro ci ha provato e noi stiamo sempre in mezzo al guado, ora ci proponi qualcosa di nuovo, si ti ascolto, spesso ti condivido, ma dammi un motivo forte per andare a votare, xchè è di questo che si tratta convincermi che quel segno di croce vale + della matita. grazie

    Rispondi
  5. avatar
    Corrado redini 30/07/2012 a 23:46

    il manifesto e condivisibile , forza andiamo avanti

    Rispondi
  6. avatar
    roberta robbiano 07/08/2012 a 07:54

    La mia approvazione e la mia adesione all’iniziativa di Oscar Giannino, che seguo e ammiro giornalmente su Radio 24.
    Roberta Robbiano

    Rispondi
  7. avatar
    enrico 28/08/2012 a 11:25

    Sono d’accordo. Il manifesto mi sembra adeguato alla situazione attuale.
    Speriamo abbia il giusto seguito.
    Enrico

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews