Ferito alla maratona di Boston, sposerà l’infermiera che lo salvò

L'amore sorge nel mezzo della tragedia: James Costello sposerà una delle infermiere che lo curò dopo l'attentato alla maratona di Boston

maratona di boston

James Costello subito dopo l’attentato alla maratona di Boston (dailymail.co.uk)

Boston – Un lieto fine per una storia che era iniziata con uno degli eventi più drammatici della recentissima storia statunitense: James Costello, uno dei feriti dell’attentato alla maratona di Boston del 15 aprile 2013, si è fidanzato nei giorni scorsi con Kate D’Agostino, una delle infermiere che gli ha salvato la vita.

LA MARATONA – Costello è stato uno dei protagonisti di quella giornata: era quasi al traguardo della maratona di Boston, quel giorno, quando l’esplosione lo travolse. Corse via, gli abiti in fiamme, divenendo una delle immagini simbolo di quella tragedia: le ustioni riportate sul braccio e sulla gamba destra erano decisamente gravi e solo numerosi interventi gli hanno permesso di ripristinare la cute danneggiata.
«Come potete immaginare, quel 15 aprile è stato uno dei peggiori giorni della mia vita – ha poi raccontato Costello – ho sofferto non solo ferite fisiche ma anche traumi emotivi per ciò che accadde ai miei amici». Il gruppo di Costello, infatti, è stato tra i più martoriati in quella tragica maratona di Boston: tre dei suoi amici quel giorno persero una gamba.

L’INCONTRO – Dopo le prime cure al Massachusetts general hospital di Boston, Costello venne trasferito in un centro di riabilitazione, dove conobbe una giovane infermiera: avevano amici in comune ma non si erano mai incontrati prima.
«Dopo aver parlato un po’ con lei – spiega Costello – realizzati non solo quanto fosse bella ma anche quanto fosse dolce»: così Costello ha corteggiato la ragazza, iniziando a invitarla a un evento di beneficenza in memoria della maratona di Boston.

LA CROCIERA – Quale luogo migliore per chiedere la mano di una ragazza che non una crociera? In questo caso, poi, si tratta di un viaggio offerto ai feriti dell’attentato alla maratona di Boston, la magia per questo annuncio può farsi enorme.
«Ho capito solo ora quanto fossi immerso nella tragedia – racconta Costello, dando la lieta notizia – ero là per incontrare il mio miglio amico e l’amore della mia vita: otto mesi dopo sono felice di annunciare che spenderemo il resto delle nostre vite insieme».

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews