Fassina accusa Renzi: ci copia il programma!

Stefano-Fassina pd economia

Il responsabile economia del Pd, Stefano Fassina

Ieri le stilettate di Vendola, oggi l’attacco di Fassina. Il sindaco di Firenze Matteo Renzi sembra essere al centro della bufera già da un po’ di tempo ma, con l’avvicinarsi delle primarie, la tensione si fa crescente. L’accusa odierna sarebbe quella di copiare le proposte bersaniane – o dell’intero Pd – senza riconoscerne la dovuta paternità.

Ad aprire questa tornata di danze è stato Piero Fassina che in mattinata era intervenuto ai microfoni di Radio Città Futura: “l’assenza di Renzi all’assemblea è un segnale di scarso rispetto verso la comunità di cui fa parte – aveva detto il responsabile Economia del PD – mi sembra che Renzi rimanga dentro quel paradigma fallimentare che stiamo seguendo in Europa”. Parole pesanti, completate nel pomeriggio, quando ha scritto su Facebook “a Matteo Renzi dobbiamo cominciare a chiedere i diritti d’autore”. “Anche oggi, a proposito di occupazione femminile e asili nido, fa taglia-incolla delle proposte approvate dall’Assemblea Nazionale del Pd – prosegue  - e, da ultimo, riprese nel documento della conferenza nazionale per il Lavoro di Napoli”.
Accuse abbastanza precise da parte dell’entourage bersaniano che segnano l’ingresso in una nuova fase del dibattito interno al Pd, tuttavia in grado di coinvolgere tutto il centrosinistra.

Pronta la reazione del team fiorentino. “Ma vergognati”, ha replicato Filippo Filippini, mentre Alessio Nincheri ha sostenuto che se “la nuova strategia dei bersaniani è dire che copia-incolla le loro proposte, bene. È un passo avanti, visto che fino a ieri gli si era detto che era di destra”.
I bersaniani reagiscono spiegando che le critiche del team renziano partono da una distorsione delle dichiarazioni di Fassina: “il suo messaggio a Renzi –  scrive Maria Montanari –  è semplice: «Non fare passare come nuove e come tue le proposte che sono state elaborate da tutto il Pd»”.

Andrea Bosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews