FantaWakeUp Chievo: consigli per l’asta del fantacalcio 2015/2016

Sempre poco appetibile per l'asta del fantacalcio, il Chievo per la stagione 2015/2016 potrebbe regalare qualche acquisto conveniente a prezzi contenuti

Chievo

Alberto Paloschi cerca la definitiva consacrazione. E se fosse la volta buona?

Il Chievo, da che mondo è mondo, ha due caratteristiche: la prima è che ad inizio anno tutti lo danno per spacciato, ma alla fine si salva sempre. La seconda invece è la persistente scarsa appetibilità dei suoi giocatori al fantacalcio, tradizione che, a conti fatti e con scarse eccezioni, dura dalla fine dell’era Del Neri. La stagione 2015/2016 non sembra destinata a cambiare la musica, ma con un briciolo di accortezza e qualche consiglio -speriamo – giusto, i clivensi potrebbero regalarci qualche colpo ad effetto per l’asta.

PORTIERI E DIFENSORI, AL MASSIMO “BIZZARRI” – Con il passare del tempo, Bizzarri le sue qualità le ha dimostrate, riprendendosi almeno parte delle aspettative che su di lui si riponevano ai tempi del Real Madrid. Il problema, semmai, è la scarsa affidabilità della difesa clivense, che potrebbe costare al portiere argentino diversi malus. Tuttavia, acquistando tre portieri di squadre diverse (seguendo con la dovuta diligenza la griglia “casa-trasferta”), Albano Bizzarri potrà essere un investimento particolarmente redditizio a costi contenuti. L’esatto contrario della difesa gialloblu, avara di bonus e difficilmente sopra la sufficienza. Evitatela accuratamente.

CENTROCAMPO: TUTTO SU CASTRO - La musica non cambia a centrocampo, reparto nel quale trovare bonus invitanti è sinceramente complicato. Izco è ordinato ma “fantacalcisticamente”  non appetibile, così come Radovanovic, mentre Birsa non è mai riuscito a rispettare le aspettative riposte in lui ai tempi del Genoa. Considerando però che qualcuno la scossa dovrà pur darla, ci sentiamo di consigliarvi l’acquisto di Lucas Castro, tornato in Serie A dopo un anno di purgatorio. L’argentino ha dimostrato già a Catania le sue qualità, regalando un buon numero di assist e una manciata di gol. Il rendimento offensivo del Chievo passa dai suoi piedi, tenetelo in considerazione.

ATTACCO: SOLO PALOSCHI - Peccato per Mpoku, l’anno scorso al Cagliari, che come attaccante avrà sicuramente uno scarsissimo appeal, nonostante le promettenti qualità. Difficilmente verrà acquistato all’asta, il consiglio è di tenerlo d’occhio, potrebbe sorprendere. Attenzione ad Alberto Paloschi, che con due giocatori tecnici alle spalle potrebbe finalmente regalare una stagione all’altezza delle aspettative. L’ex attaccante rossonero segna ormai con regolarità (9 gol nella scorsa stagione, 13 in quella precedente), ma non è ancora entrato nell’olimpo dei bomber per i quali litigare. Potrebbe essere acquistato ad un prezzo “da quarta punta”, per poi scalare rapidamente le gerarchie. Tentar non nuoce.

Carlo Perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews